Anglosaxare

Article

August 11, 2022

Gli anglosassoni o anglosassoni sono le tribù germaniche che migrarono nelle isole britanniche, in particolare in Inghilterra, e vi divennero dominanti dal IV secolo, dopo la ritirata dei romani. Si dice che le tribù germaniche occidentali abbiano saccheggiato le coste della Britannia romana dal XX secolo e - quando i romani lasciarono l'isola del 411 - mossero guerra contro la popolazione celtica, che originariamente si diceva avesse chiesto aiuto ai Sassoni contro pitti e motoslitte . Al riguardo devono essere sorte una serie di complesse controversie. Dopo i Sassoni, anche la Gran Bretagna fu presto invasa da juts e pescatori. Si dice che i Sassoni abbiano preso possesso della terra a sud e sud-ovest, mentre gli Jutlander hanno soggiogato Kent, Wight e la costa dell'Hampshire, mentre si dice che gli Angli abbiano preso possesso della costa orientale, dall'Essex fino al Forth. Quello che seguì fu una serie di piccoli regni indipendenti, che alla fine furono ridotti a sette, la cosiddetta eptarchia anglosassone. Questo consisteva di Essex, Kent, Mercia, Northumberland, Sussex, Wessex e East Anglia. Il nome Anglosassoni deriva dai nomi di due tribù, gli Angli di Angeln (l'attuale Schleswig-Holstein) e i Sassoni della Sassonia (corrispondente all'odierna Bassa Sassonia) nell'attuale Germania settentrionale. Gli anglosassoni sono la radice della moderna nazione inglese; la parola "Inghilterra" deriva da "Terra degli angeli". L'inglese di oggi è uno sviluppo della lingua germanica occidentale parlata dagli anglosassoni.

Definizione

Il termine anglosassone risale al re Alfredo il Grande; si dice che abbia usato i titoli rex Anglorum Saxonum e rex Angul-Saxonum. Non è del tutto chiaro il motivo per cui ha scelto questi titoli, ma potrebbe essere correlato alla fusione dei vari regni d'Inghilterra sotto Alfred 886. Beda menziona nella sua storia della chiesa (b. I, cap. 15) che i popoli dei regni settentrionali (East Anglia, Mercia, Northumberland e altri) erano pescatori, quelli dell'Essex, del Sussex e del Wessex discendevano dai Sassoni e quelli del Kent e l'Hampshire meridionale ebbe del bene dagli ebrei. Questa divisione non è menzionata da altri primi scrittori, e non è possibile distinguere differenze apprezzabili tra Sassoni e Angli né in termini di lingua né di costumi. I discendenti degli Jutlander nel Kent, tuttavia, differivano dagli Angli e dai Sassoni. Gli scrittori del Wessex usavano anche chiamare la loro nazione parte di Angelcyn, chiamando la loro lingua inglese. La famiglia reale del Wessex era considerata della stessa discendenza della famiglia reale di Bernicia in Northumbria. È possibile che Beda abbia fatto una distinzione in base ai nomi dei diversi regni (Essex - Sassoni orientali, Wessex - Sassoni occidentali e così via), ma è dubbio che questi fossero originariamente popolati da diversi gruppi etnici. In una fase iniziale, forse anche prima dell'invasione principale sassone, i due gruppi etnici si erano fusi. Al di fuori dell'Inghilterra, gli Angli Saxones erano usati come nome per un singolo gruppo etnico, e questa pratica è già consolidata un secolo prima dei tempi di Alfredo il Grande; quando Paolo Diacono usò il termine in uno dei suoi scritti. È chiaro, tuttavia, che non lo usa per riferirsi a un gruppo unificato, ma come designazione per i Sassoni in Inghilterra rispetto ai Sassoni nel continente europeo.

Le migrazioni

Nel 410, l'imperatore romano d'Occidente Onorio ricevette una richiesta di aiuto dagli inglesi, che furono esposti alle incursioni germaniche e celtiche. L'imperatore ha risposto che "hanno dovuto risolvere i propri problemi da soli", e quest'anno conta quindi come la fine della Britannia romana. Nel vuoto di potere che si creò, pescatori e sassoni arrivarono sull'isola, principalmente sulle coste meridionali e orientali. Lo sviluppo dei primi anni è noto solo attraverso leggende, tra le altre raccontate da Beda. Si dice che il Vortiger, capo dell'autogoverno britannico in assenza dei romani, abbia dato alla juta Hengist l'area Thanet del Kent come terra da coltivare e possedere. In cambio, Hengist ha promesso di sostenere gli inglesi nella lotta contro il ke