Gli anni Ottanta

Article

May 22, 2022

Questo articolo è circa il termine storico letterario. Per i periodi di tempo chiamati anni '80, vedere l'articolo dei rispettivi secoli per questo, ad esempio gli anni '80, '80 o '80 (80-89 d.C.). Gli anni ottanta sono un termine storico letterario per la letteratura e gli autori svedesi del 1880, ma ha anche equivalenti diretti, ad esempio, nella terminologia danese. Il termine fu coniato da Verner von Heidenstam in un poema polemico dei primi anni Novanta dell'Ottocento. Gli stessi autori degli anni Ottanta hanno parlato di Young Sweden. Da una prospettiva nordica, parlano della svolta moderna. I suoi valori erano scienza, progresso, ragione. Gli anni Ottanta hanno affrontato la realtà dopo una fase di riverbero romantico. Il presupposto più importante per gli anni Ottanta erano le influenze straniere. Le idee del critico e saggista danese Georg Brande, che sviluppò durante un viaggio in Europa, ei drammi socialmente critici di Ibsen furono importanti per gli anni Ottanta, così come lo furono i naturalisti francesi. La letteratura sarebbe diventata molto orientata al dibattito durante gli anni ottanta ed è diventato comune per gli autori scrivere risposte e sequel alle reciproche opere. Gli anni Ottanta furono un decennio letterario tentacolare. La prima metà è caratterizzata principalmente da drammi critici realistici di drammaturghe donne. Questi hanno discusso i ruoli di genere e le questioni matrimoniali dal punto di vista delle donne. Verso la fine del decennio, la letteratura si spostò maggiormente verso il naturalismo esplorativo con ambizioni ideologiche meno pronunciate. Gli anni Ottanta iniziano nel 1879 con La stanza rossa di Strindberg. Strindberg avrebbe segnato il decennio, ma il rapporto tra lui e gli altri era a volte teso. Era il più notato, quello che vendeva di più e aveva le idee più sfrenate. Aveva anche diversi anni in più e gli altri a volte consideravano rischioso essere associato a Strindberg e alle sue opere e dichiarazioni di fronte all'opinione pubblica conservatrice; questo a sua volta percepì gradualmente alcuni degli anni '80 come vaghi, noiosi e con una minore comprensione di ciò che richiedeva la nuova era. Le tensioni e le incomprensioni furono alleviate dal fatto che Strindberg aveva vissuto all'estero per diversi anni e che l'impatto sui giovani scrittori nel loro paese d'origine era debole: erano spesso più discussi e rimproverati che letti e apprezzati. Tipici dell'epoca erano ad es. I drammi naturalistici di Strindberg The Father (1887) e Miss Julie (1888), la satira The New Kingdom (1882) e il romanzo The Maid's Son (1886). Nonostante, o forse a causa di ciò, Strindberg rimase all'estero nel 1883-89, con l'eccezione di una visita in Svezia nel 1886 quando arrivò Giftas, fu un importante ispiratore durante gli anni Ottanta. Anne Charlotte Leffler ha svolto un ruolo importante nello svolgimento di salotti letterari e Gustaf af Geijerstam ha scritto molte delle riviste di programmi del decennio e pubblicato riviste importanti. Ola Hansson, Tor Hedberg, Oscar Levertin (sebbene quest'ultimo fosse più legato agli anni Novanta) e Axel Lundegård erano in varia misura legati a lui. A. U. Bååth è stato anche uno degli artisti degli anni Ottanta e ha debuttato con le sue poesie realistiche nel 1879, lo stesso anno in cui è uscito The Red Room di Strindberg, e ha dato a Ola Hansson importanti impressioni. Un nuovo elemento nella vita letteraria svedese è stato il numero di importanti scrittrici come Anne Charlotte Leffler, Alfhild Agrell, Mathilda Malling e Victoria Benedictsson. Tuttavia, alcuni di loro hanno scritto sotto pseudonimi maschili. Furono anche la prima generazione in Svezia in cui molte delle persone chiave cercarono di sopravvivere come scrittori professionisti con i loro veri nomi (o nomi che avrebbero dovuto suonare come veri nomi borghesi, come Benedictsson / Ahlgren; i giovani romantici settant'anni prima avevano spesso firmato con pseudonimi o iniziali, sebbene sia diventato informalmente noto in ampi circoli chi c'era dietro), senza fare affidamento su un lavoro governativo, mecenati o denaro proprio ereditato. Cercavano il loro pubblico tra la nuova classe media urbana, vogliono