22 ottobre

Article

August 16, 2022

Il 22 ottobre (22 ottobre) è il 295° giorno dell'anno del calendario gregoriano (296° negli anni bisestili). Mancano 70 giorni alla fine dell'anno.

Eventi

1721 - Dopo la conclusione positiva della guerra con la Svezia, la Russia diventa una nuova potenza nel Baltico e Pietro il Grande viene proclamato zar di tutta la Russia. 1773 - King of Tonga regala all'esploratore inglese James Cook una tartaruga gigante che visse a Londra fino al 1966. 1797 - Il francese Andre-Jacques Garneren usa per la prima volta un paracadute, lanciandosi da un pallone sopra Parigi da un'altezza di 680 metri. 1844 - Grande delusione negli Stati Uniti, dove migliaia di credenti attendono la seconda venuta di Gesù Cristo. 1873 - L'imperatore tedesco Guglielmo I Hohenzollern, su iniziativa del cancelliere Bismarck, si unisce all'Alleanza di Russia e Austria-Ungheria per impedire ai francesi di unirsi ai nemici tedeschi. 1894 - Mihailo Petrović Alas diventa professore di matematica alla Scuola Grande. 1895 - Un treno deraglia alla stazione di Montparnasse a Parigi. 1944 - Le brigate della Vojvodina insieme a un'unità dell'Armata Rossa liberarono Odzake nella seconda guerra mondiale. Il giorno della liberazione di Zemun nella seconda guerra mondiale. 1947 - Inizia una guerra tra India e Pakistan per il Kashmir dopo che il Maharajah del Kashmir Hari Singh si rifiuta di unirsi a uno dei due paesi in cui il subcontinente indiano è diviso. La guerra terminò all'inizio del 1949 attraverso le Nazioni Unite e il Kashmir rimase diviso. 1964 - Lo scrittore francese Jean-Paul Sartre rifiuta il premio Nobel per la letteratura. 1987 - Una copia di una rara edizione della Bibbia di Gutenberg viene venduta da Christie's a New York per la cifra record di 5,39 milioni di dollari. 1991 - La presidenza incompleta della Serbia, composta da Serbia, Vojvodina, Kosovo e Montenegro, respinge la proposta dell'Unione europea di ricostituire la federazione jugoslava in un'associazione di stati sovrani. La decisione ha contribuito all'aggravarsi della crisi jugoslava e alla definitiva disgregazione del Paese. 1992 - Sulla strada Priboj-Rudo, 16 musulmani rapiscono da un autobus, abitanti del villaggio di Sjeverin al confine tra Serbia e Bosnia, e poi vengono uccisi a Visegrad. Il rapimento e l'omicidio sono stati commessi da Milan Lukic, Oliver Krsmanovic e Dragutin Dragicevic e Djordje Sevic, membri della Brigata di Visegrad dell'esercito della Republika Srpska, che sono stati condannati a diversi anni di carcere quasi 11 anni dopo il rapimento. 2000 - Posm�