2011

Article

August 16, 2022

Il 2011 è stato un anno semplice.

Eventi

Gennaio

1 gennaio - L'Estonia adotta l'euro come valuta nazionale. 9 gennaio - In Sud Sudan inizia un referendum sull'indipendenza dal Sudan, sei anni dopo la fine della guerra civile sudanese. 14 gennaio - Il presidente tunisino Zin al-Abidin ibn Ali viene estromesso dopo proteste di massa. 24 gennaio - Almeno 35 persone muoiono e più di 100 rimangono ferite in un attentato suicida all'aeroporto Domodedovo di Mosca. 25 gennaio - Inizia la prima ondata della rivoluzione egiziana, che alla fine ha portato alla rimozione di Hosni Mubarak dopo quasi 30 anni al potere. 25 gennaio - L'Assemblea del Consiglio d'Europa adotta una Risoluzione sul trattamento disumano delle persone e il traffico illegale di organi umani in Kosovo e Metohija, proposta dal Relatore Speciale Dick Marty. 169 deputati hanno votato a favore. 30 gennaio - Novak Djokovic vince l'Australian Open, battendo per 3-0 Andy Maria.

Febbraio

11 febbraio - Sotto la pressione dei manifestanti, il presidente egiziano Hosni Mubarak si dimette dopo oltre 29 anni al potere. 22 febbraio - Behdjet Pacolli viene eletto Presidente della Repubblica del Kosovo. 27 febbraio - Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite adotta una risoluzione che impone sanzioni al leader libico Muammar El Gheddafi, alla sua famiglia e agli stretti collaboratori del suo regime. A Bengasi, nell'est della Libia, è stato formato un governo di transizione, guidato dall'ex ministro della Giustizia della Libia, Mustafa Abdel Jalil.

marzo

3 marzo - L'ex generale dell'esercito della Bosnia ed Erzegovina Jovan Divjak viene arrestato all'aeroporto di Vienna sulla base di un mandato emesso per lui dalla Serbia con l'accusa di essere responsabile di un crimine di guerra in via Dobrovoljacka a Sarajevo nel 1992. 8 marzo - Iniziano a Bruxelles i negoziati tra Belgrado e Pristina, con la mediazione dell'Unione Europea, e che sono previsti dalla risoluzione dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite del settembre 2010. 11 marzo - Un forte terremoto, di circa 9 gradi della scala Richter, colpisce il nord del Giappone e provoca uno tsunami. 12 marzo - Un reattore della centrale nucleare di Fukushima 1 si scioglie ed esplode, rilasciando radioattività nell'atmosfera il giorno dopo un devastante terremoto e tsunami. 14 marzo - Il parlamento serbo elegge un governo serbo rimpasto, che invece del precedente 2