1991

Article

June 25, 2022

Il 1991 è stato un anno semplice.

Eventi

Gennaio

5 gennaio: le truppe georgiane attaccano Tskhinvali, dando inizio alla guerra dell'Ossezia meridionale del 1991-1992. 9 gennaio - La Presidenza della SFRY adotta un Ordine che ordina esplicitamente lo scioglimento di tutti i gruppi armati illegali sul territorio della Jugoslavia. 13 gennaio: le truppe sovietiche attaccano i sostenitori dell'indipendenza lituana vicino a una torre televisiva a Vilnius, uccidendo 14 persone. 16 gennaio - Gli Stati Uniti e gli alleati occidentali iniziano l'operazione Desert Storm con massicci attacchi aerei su obiettivi militari e industriali in Iraq e Kuwait, 19 ore dopo la scadenza dell'ultimatum delle Nazioni Unite. 17 gennaio - L'Iraq lancia otto missili Scud contro Israele in rappresaglia per l'inizio della Guerra del Golfo, sebbene Israele non vi abbia preso parte. 25 gennaio - L'Assemblea della Repubblica Socialista di Macedonia, una delle repubbliche della SFR Jugoslavia, ha adottato una dichiarazione di indipendenza e una piattaforma per i negoziati sul futuro della Jugoslavia.

Febbraio

13 febbraio - L'aeronautica americana sgancia due bombe intelligenti a guida laser in un rifugio a Baghdad, uccidendo almeno 408 civili. 23 febbraio - Viene fondato il Partito radicale serbo. 25 febbraio - Un razzo iracheno colpisce la caserma dei marines statunitensi vicino alla città saudita di Dahran durante la Guerra del Golfo, uccidendo 28 soldati e ferendone un gran numero. 26 febbraio - Saddam Hussein annuncia alla radio il ritiro dell'esercito iracheno dal Kuwait. 28 febbraio - Il presidente degli Stati Uniti George W. Bush dichiara vittoria nella Guerra del Golfo e ordina un cessate il fuoco.

marzo

2 marzo - A Pakrac è scoppiato un conflitto tra civili serbi e forze paramilitari croate. 3 marzo: i residenti della Lettonia e dell'Estonia votano a stragrande maggioranza per l'indipendenza dall'Unione Sovietica. 9 marzo - Scoppiano manifestazioni a Belgrado contro il regime di Slobodan Milosevic, organizzate dal Movimento per il Rinnovamento serbo. 12 marzo - La Presidenza della SFRY non ha votato la proposta del vertice generale della JNA di stabilire uno stato di emergenza sul territorio della SFRY. 15 marzo - I "Birmingham Six", sei irlandesi ingiustamente accusati di aver piazzato esplosioni nei pub della città inglese di Birmingham nel 1974, vengono rilasciati dopo 16 anni di carcere. 17 marzo - La maggioranza dei cittadini sovietici vota in un referendum per preservare un'unione di stati