Attrezzo

Article

August 16, 2022

Alat (turco: âlet) è il nome degli strumenti manuali per il lavoro. Gli strumenti possono essere suddivisi in base ai rami dell'industria in attrezzi agricoli, forestali, fabbri, elettrici, minerari, chirurgici, ecc., ma è difficile tracciare una linea tra loro, perché lo stesso strumento può essere utilizzato in vari rami dell'industria. Sebbene il termine strumento possa essere facilmente applicato a molte cose che sono un mezzo per un fine (es. una forchetta), a rigor di termini un oggetto è uno strumento solo se, oltre ad essere costruito per essere tenuto, è anche fatto di un materiale che consente all'utente di applicarvi diversi gradi di forza. Se l'uso ripetuto consuma una parte di uno strumento (come una lama di coltello), potrebbe essere possibile ripristinare quella parte; in alternativa è necessario sostituire un utensile usurato o rotto. Uno strumento appartiene alla categoria tassonomica degli strumenti ed è nello stesso rango tassonomico di uno strumento, utensile, dispositivo o piatto. È opportuno dividere in base allo scopo. In base al loro scopo, dividiamo gli strumenti in:

Storia

Gli antropologi ritengono che l'uso di strumenti sia stato un passo importante nell'evoluzione umana. Dato che gli strumenti sono ampiamente utilizzati dall'uomo e dagli scimpanzé selvatici, è opinione diffusa che il primo uso di routine degli strumenti sia avvenuto prima della divergenza tra le due specie. Tuttavia, questi primi strumenti erano probabilmente realizzati con materiali instabili come canne o consistevano in pietre non modificate che erano indistinguibili da altre pietre per utensili. I manufatti in pietra risalgono a circa 2,5 milioni di anni fa. Tuttavia, uno studio del 2010 suggerisce che la specie di ominidi Australopithecus afarensis mangiasse carne macellando carcasse di animali con strumenti di pietra. Questa scoperta spinge il primo uso noto di strumenti di pietra tra gli ominidi a circa 3,4 milioni di anni fa. I ritrovamenti di strumenti reali risalgono ad almeno 2,6 milioni di anni in Etiopia. Una delle prime forme riconoscibili di strumenti in pietra è l'ascia a mano. Fino a poco tempo, le armi di scavo erano gli unici strumenti dei "primi uomini" a essere studiati e a cui veniva data importanza. Più strumenti sono ora riconosciuti come culturalmente e storicamente rilevanti. Oltre alla caccia, sono necessari strumenti per altre attività come quelle per la preparazione del cibo, "... frantumare le noci, scuoiare, raccogliere e lavorare il legno ..." Questo gruppo comprende anche "strumenti di pietra traballante". Gli strumenti sono gli oggetti più importanti che gli antichi usavano per salire in cima alla catena alimentare; migliorando gli strumenti, sono stati in grado di svolgere compiti al di là delle capacità del corpo umano, come una lancia o arco e frecce per uccidere la preda, poiché i loro denti non erano abbastanza affilati da perforare la pelle di molti animali. "Hunter man" come catalizzatore per il cambiamento degli ominidi è stato messo in dubbio. Sulla base delle tracce ossee nei siti archeologici, è ora più evidente che i primi esseri umani avvolgevano le catture di altri predatori, piuttosto che uccidere il proprio cibo.I dispositivi meccanici hanno subito una grande espansione nel loro uso nell'antica Grecia e nell'antica Roma con l'uso sistematico di nuove fonti di energia, in particolare le ruote idrauliche. Il loro uso si espanse durante il Medioevo con l'aggiunta di mulini a vento. Le macchine utensili hanno causato un'impennata nella produzione di nuovi utensili durante la rivoluzione industriale. I fautori della nanotecnologia si aspettano l'emergere di un'onda simile con la riduzione degli strumenti a dimensioni microscopiche.

Riferimenti

Letteratura

Collegamenti esterni

Selezione del diametro dell'utensile da parte dei corvi della Nuova Caledonia Corvus moneduloides