secondi

Article

August 17, 2022

Un secondo o secondo (dal latino secunda: secondo; simbolo s) è un'unità di tempo e una delle sette unità di base SI. È definita come la durata di 9.192.631.770 periodi di radiazione (radiazione) corrispondenti alla transizione tra due livelli iperfini dello stato fondamentale dell'atomo di cesio 133 a zero gradi Kelvin. La definizione è stata adottata alla 13a Conferenza Generale dei Pesi e delle Misure nel 1967. Il nome deriva dalla divisione dell'ora e del grado in parti più piccole (lat. pars minuta secunda: seconda parte più piccola) rispetto alle unità di misura più grandi per misurare volta: 1 minuto 60 secondi 1 ora 3.600 secondi 1 giorno 86 400 s (in alcuni giorni viene inserito un secondo intercalare per corrispondere alla rotazione effettiva della Terra, in modo che non tutti i giorni di calendario durino 86 400 secondi) 1 Anno giuliano 365,25 giorni 31 557 600 s Per misurare intervalli di tempo inferiori a un secondo vengono utilizzate unità di misura più piccole: millisecondo (ms), microsecondo (μs), nanosecondo (ns), ecc. il cui importo è determinato da un prefisso davanti all'unità base dei secondi. Un tempo un secondo era definito come l'86.400a parte di un giorno solare medio, e poi come una parte definita di un anno tropicale.

Storia

Storicamente, un secondo è stato definito in relazione alla rotazione terrestre come 1/86.400 di un giorno solare medio. Nel 1956 il Comitato Internazionale dei Pesi e delle Misure, su autorizzazione ricevuta dalla Decima Conferenza Generale dei Pesi e delle Misure del 1954, definì la seconda in relazione al periodo di rivoluzione della Terra attorno al Sole per una certa epoca, perché a quel punto era diventato riconoscibile che la rotazione terrestre attorno al proprio asse non era abbastanza frequente come standard temporale. Il moto della Terra è stato descritto nelle Tavole del Sole di Newcombe, che fornisce una formula per il moto del Sole nell'epoca 1900 basata su osservazioni astronomiche effettuate durante il diciottesimo e diciannovesimo secolo. Pertanto, il secondo è definito come 1/31.556.925,9747 dell'anno tropicale per il 0 gennaio 1900 alle ore 12 del tempo effimero Questa definizione è stata ratificata dall'Undicesima Conferenza Generale dei Pesi e delle Misure nel 1960. Usare l'anno 1900 non significa che questa sia un'epoca in cui il giorno solare medio dura 86.400 secondi. Piuttosto, è un'epoca in cui l'epoca tropicale dura 31.556.925,9747 secondi di tempo effimero. Il tempo effimero è definito come una misura del tempo che porta le posizioni osservate dei corpi celesti in accordo con la teoria dinamica del moto di Newton. Con lo sviluppo dell'atomico