Il telescopio spaziale James Webb

Article

August 16, 2022

Il James Webb Space Telescope (JWST) è il successore del telescopio spaziale Hubble. Il compito principale del telescopio è raccogliere dati sugli oggetti più distanti nello spazio che non potrebbero essere raggiunti dal telescopio Hubble o dai telescopi terrestri. Il telescopio è un progetto congiunto della National Aeronautics and Space Administration (NASA) con l'Agenzia spaziale europea e l'Agenzia spaziale canadese. JWST fornisce una risoluzione e una sensibilità notevolmente migliorate rispetto a Hubble e consente un'ampia gamma di studi di ricerca in molte aree dell'astronomia e della cosmologia, inclusa l'osservazione di alcuni degli eventi e degli oggetti più distanti nello spazio, come la formazione delle prime galassie. Altri obiettivi includono la comprensione della formazione di stelle e pianeti e l'imaging diretto di esopianeti e novae.Lo specchio primario di JWST, un elemento del telescopio ottico, è costituito da 18 segmenti di specchio esagonali che si combinano per creare uno specchio di 6,5 m (21 piedi 4 pollici; 260 pollici) di diametro. è molto più grande dello specchio di Hubble a 2,4 m (7 piedi 10 pollici; 94 pollici). A differenza di Hubble, che osserva negli intervalli spettrali del vicino ultravioletto, del visibile e del vicino infrarosso (da 0,1 a 1 μm), JWST osserverà nella gamma di frequenze più basse, dalle lunghe lunghezze d'onda della luce visibile alla luce del medio infrarosso (da 0,6 a 27 μm), che gli consentirà di osservare oggetti ad alto spostamento verso il rosso che sono troppo vecchi e troppo distanti per essere osservati da Hubble. Il telescopio deve essere estremamente freddo per osservare nell'infrarosso senza interferenze, quindi sarà posizionato nello spazio vicino al punto Lagrangiano Terra-Sole L2 e un grande schermo solare manterrà il suo specchio e gli strumenti al di sotto di 50 K (-220 °C ; - 370 °F). JWST è stato sviluppato dalla NASA con il contributo significativo dell'Agenzia spaziale canadese e dell'Agenzia spaziale europea. Prende il nome da James E. Webb, amministratore della NASA dal 1961 al 1968, che ha svolto un ruolo chiave nel programma Apollo. Lo sviluppo è iniziato nel 1996, ma il progetto ha subito numerosi ritardi e superamenti dei costi e ha subito un'importante riprogettazione nel 2005. L'assemblaggio dei segmenti dello specchio principale è iniziato alla fine di novembre 2015 ed è stato completato all'inizio di febbraio 2016. La costruzione del JWST è stata completata alla fine del 2016.