SARS-CoV-2

Article

May 25, 2022

La sindrome respiratoria acuta grave coronavirus 2, nota con l'acronimo SARS-KoV-2 (SARS-CoV-2), è un virus contagioso del gruppo dei coronavirus che causa il kovid 19, una malattia respiratoria responsabile di una pandemia in corso. Il sequenziamento genomico ha dimostrato che si tratta di un coronavirus positivo a RNA a filamento singolo. Molti dei primi casi sono stati collegati a un grande mercato di pesce e animali a Wuhan e si pensa che il virus sia di origine animale. Il confronto delle sequenze genetiche di questo virus e di altri campioni di virus ha mostrato una somiglianza con SARS-CoV (79,5%) e coronavirus di pipistrello (96%). Pertanto, l'origine ultima del virus proviene dai pipistrelli, sebbene non si possa escludere un ospite intermedio, come il pangolino.

Terminologia

Durante l'epidemia iniziale a Wuhan, in Cina, per il virus furono usati nomi diversi; alcuni nomi che utilizzano fonti diverse includono "coronavirus" o "Wuhan coronavirus". Nel gennaio 2020, l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha raccomandato il nuovo coronavirus 2019 (2019-nCov) come nome temporaneo per il virus. Ciò era in linea con le Linee guida dell'OMS del 2015 contro l'uso di posizioni geografiche, specie animali o gruppi di persone nei nomi di malattie e virus SARS ‑ CoV ‑ 2). Per evitare confusione con la SARS, l'OMS a volte si riferisce alla SARS ‑ CoV ‑ 2 come al "virus kovida 19" nelle comunicazioni di salute pubblica e il nome HCoV-19 è stato incluso in alcuni articoli di ricerca.

Vedi di più

Coinfezione con influenza e coronavirus Trattamento dell'infezione respiratoria acuta grave in pazienti covid 19 Sarilumab

Riferimento

Collegamenti esterni

Organizzazione Mondiale della Sanità, OMS - Organizzazione Mondiale della Sanità Nuovo Coronavirus (2019-nCoV) "Teorie del complotto durante le pandemie - dai laboratori americani agli "ebrei" malvagi. dice Deutsche. Radio Televisione della Serbia. 10 marzo 2020. Accesso effettuato il 14 marzo 2020.