Polonia

Article

August 15, 2022

La Polonia (polacco: Polska), ufficialmente Repubblica di Polonia (polacco: Rzeczpospolita Polska), è un paese dell'Europa centrale. Geopoliticamente appartiene all'Europa orientale e confina con l'enclave russa nella regione di Kaliningrad) e la Lituania a nord-est, Bielorussia e Ucraina a est, Slovacchia e Repubblica Ceca a sud e Germania a ovest, mentre a nord si affaccia il Mar Baltico. La Polonia è un membro dell'Unione Europea e della NATO. La superficie totale della Polonia è di 312.679 km2, il che la rende la 69a più grande del mondo e la 9a più grande d'Europa. Più di 38 milioni di persone vivono in Polonia, il che lo rende il 34esimo nel mondo e l'ottavo in Europa. L'anno della fondazione della Polonia è il 966, quando il suo sovrano, il principe Mieszko I, accettò il cristianesimo. Nel 1569, con la conclusione dell'Unione di Lublino, il Regno di Polonia strinse un'alleanza a lungo termine con il Granducato di Lituania, che istituì la potente e vasta Unione statale di Polonia e Lituania. La comunità scomparve nel 1795 e il territorio della Polonia fu diviso dalla Prussia, dall'Impero russo e dall'Austria. La Polonia ha riacquistato la sua indipendenza nel 1918 dopo la prima guerra mondiale, per poi perderla di nuovo nella seconda guerra mondiale. La Polonia ha perso circa 6 milioni di cittadini nella guerra ed è uscita dalla guerra entro confini significativamente modificati. La Repubblica popolare di Polonia del dopoguerra era all'interno del blocco orientale, sotto una forte influenza sovietica. Durante le rivoluzioni del 1989, il regime comunista fu abolito. La Polonia è uno stato unitario, composto da 16 ducati.

Etimologia del nome

Il nome Polonia deriva dalla tribù Poljana, che abitava il territorio dell'odierna Wielkopolska. La parola Polanie può essere interpretata come "coloro che vivono nei campi". Si può presumere che l'occupazione principale di quella tribù fosse l'agricoltura, mentre con altre tribù, ad es. Vislana e Mazovia erano diverse perché abitavano in aree forestali. In passato si usavano i termini latini terra Poloniae - terra polacca o Regnum Poloniae - impero polacco. Il nome Polonia (Polska) iniziò ad essere usato nell'XI secolo. Nel 14° secolo, la terra di Poljana fu chiamata Staropolska (Staropolska), e successivamente Wielkopolska (Wielkopolska). A causa del contrasto, i paesi del sud furono chiamati Małopolska. Altri nomi della Polonia: (Lechia, lingua persiana Lachistan, lituano Lenkija) e polacchi (russo: Лях, ungherese: Lengyel) derivano dai nomi della tribù Leđan, che si ritiene abbia vissuto nell'attuale parte sud-occidentale della Polonia.