Politica

Article

August 11, 2022

La politica è un insieme di principi di base e linee guida di accompagnamento che dirigono e limitano le attività al fine di raggiungere obiettivi a lungo termine. Si riferisce al raggiungimento e all'attuazione di posizioni di controllo amministrativo-organizzato sulla comunità umana, specialmente nel contesto dello stato. Oltre a questa definizione di organizzazioni, ci sono una serie di altre definizioni: La politica è il modo e il modo di prendere decisioni di un gruppo di persone. In un senso più ampio, il termine si riferisce a quasi tutti i tipi di interazioni nella società. La politica è sia un processo che un metodo per ottenere e mantenere il sostegno pubblico, vale a dire acquisire potere politico.Una scienza che studia il comportamento politico e indaga i metodi per ottenere e applicare il potere, imponendo la volontà di un gruppo a un altro, si chiama scienza politica. La scienza politica è la scienza della politica, che studia le caratteristiche, l'organizzazione e il funzionamento del governo e del governo come fenomeno politico, la struttura politica della società e delle organizzazioni sociali e la natura e il funzionamento di vari sistemi e istituzioni politiche. La politica presuppone un'iniziale diversità di punti di vista, quindi anche la riconciliazione delle differenze tra le parti coinvolte è uno dei suoi obiettivi. Ciò si ottiene proponendo una soluzione ritenuta razionale e corretta. Gli altri membri della comunità devono essere persuasi per questa opzione, che si ottiene attraverso la discussione e la persuasione. Pertanto, la comunicazione è estremamente importante per la politica e include la lotta per il governo. La decisione presa, sebbene miri al bene comune, può ledere gli interessi opposti di alcuni membri di un certo gruppo, il che apre la possibilità che non la seguano. In tal caso, l'uso della forza fisica può garantire che la decisione sarà obbedita da coloro a cui non conviene. Tale uso della forza è politico solo se la maggioranza dei membri lo ritiene giustificato e finalizzato al beneficio del gruppo. L'opposto radicale della risoluzione violenta è l'accordo dei membri del gruppo, il consenso. Gli svantaggi di questo metodo sono: la lunghezza della procedura, soprattutto nelle grandi comunità, e il riuso della forza contro chi non accetta il consenso. I tipici risultati delle politiche sono conflitti sociali, risorse limitate, pianificazione futura, relazioni con altre comunità. Nelle nazioni moderne, le persone hanno formato partiti politici per rappresentare �