La pandemia di Kovid 19 in Francia

Article

June 25, 2022

La pandemia del virus corona 2020 in Francia ha iniziato a diffondersi il 24 gennaio 2020. La Francia è il sesto paese di origine del virus corona. Questa pandemia è causata dal virus SARS-CoV-2. L'ultima informazione sui malati è stata pubblicata il 15 marzo e ammonta a 5.423 malati e 127 deceduti.

Localizzazione dei pazienti per regioni

Attenzione! Le informazioni non vengono aggiornate in tempo reale.

Storia

I primi tre casi sono comparsi il 24 gennaio 2020. Si tratta di tre cittadini cinesi tornati da Wuhan. Questi sono anche i primi casi in Europa. La prima morte è stata annunciata il 15 febbraio. Si tratta di un turista cinese ottantenne giunto in Francia il 24 gennaio e morto nel servizio di rianimazione di un ospedale di Parigi.

Il ritorno dei francesi

Il 31 gennaio 2020, 220 francesi sono stati rimpatriati dalla Cina. Hanno fatto atterrare un Airbus A340 all'aeroporto militare istriano.Il secondo ritorno dei francesi è stato organizzato il 1 febbraio. Il terzo ritorno dei francesi è stato organizzato dal governo britannico l'8 febbraio e il 38esimo francese è stato restituito. Il 21 febbraio è stato organizzato il quarto ritorno dei francesi, provenienti direttamente da Wuhan. Atterrarono all'aeroporto Charles de Gaulle di Parigi e furono isolati nella città di Branville

Propagazione del virus

Il governo francese ha creato un piano per rallentare la diffusione del virus. Il piano si articola in quattro fasi e la prima è stata lanciata il 23 febbraio dal ministro della Salute Oliver Veran.

Livello 1

"Il virus non è stato rilevato nella popolazione generale": questo grado dovrebbe fermare la diffusione del virus in Francia. Il grado 1 è stato attivato il 23 febbraio, dopo la morte di un professore francese in un ospedale di Parigi. Questa è la prima morte di un cittadino francese.

Livello 2

"Ridurre la diffusione del virus sul territorio del Paese": questo grado è stato dichiarato il 29 febbraio, quando la Francia ha registrato 100 casi.

Livello 3

"Il virus sta circolando attivamente nel Paese": questo grado non è stato ancora dichiarato.

Livello 4

"Ritorno alla situazione normale" Decisioni sanitarie Dall'11 marzo, le visite alle case di cura sono state vietate in tutto il Paese. Dal 15 marzo sono chiusi tutti i servizi non originali (bar, ristoranti ma anche tutti i musei e beni culturali). Rimangono aperti i mercati, i supermercati e altri negozi di alimentari. Dal 16 marzo tutta la scuola