Olimpiadi

Article

June 25, 2022

I Giochi Olimpici (greco: Ολυμπιακοί Αγώνες, inglese: Olympic Games, francese: Jeux olympiques) sono il principale evento sportivo internazionale e comprendono competizioni di sport estivi e invernali in cui competono migliaia di atleti in tutto il mondo. I Giochi Olimpici sono considerati la più grande competizione sportiva del mondo, con più di 200 paesi partecipanti. Si tengono ogni quattro anni, con i Giochi estivi e invernali che si tengono nello stesso anno fino al 1992, e da allora si svolgono alternativamente, a due anni di distanza. La creazione dei Giochi Olimpici è stata ispirata dai Giochi Olimpici Antichi, che si sono svolti presso il Ginnasio in Grecia, dall'VIII secolo a.C. al IV secolo d.C. Il barone Pierre de Coubertin fondò il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) nel 1894, che portò allo svolgimento dei primi giochi moderni nel 1896. Il CIO è l'organo di governo del Movimento Olimpico e della Carta Olimpica. Lo sviluppo del movimento olimpico durante il XX e il XXI secolo ha causato cambiamenti nei Giochi Olimpici. Alcuni di questi sono il lancio dei Giochi Olimpici Invernali per gli sport invernali e sul ghiaccio, i Giochi Paralimpici per gli atleti con disabilità e i Giochi Olimpici della Gioventù per gli atleti dai 14 ai 18 anni. Anche le Olimpiadi dei sordi e le Olimpiadi speciali sono supervisionate dal CIO; i Giochi dei Sordi si svolgono dal 1924, mentre i Giochi Olimpici Speciali si svolgono dal 1968 e sono destinati ai ritardati mentali. Il CIO deve adattarsi ai diversi progressi economici, politici e tecnologici. L'emergere del termine "atleta dilettante per tutto il tempo", che era rappresentato dai paesi del blocco orientale, ha ulteriormente scosso l'ideologia del puro dilettantismo. L'Unione Sovietica ha partecipato con atleti che erano studenti, soldati o lavoratori nella professione, ma molti di loro sono stati pagati dallo stato per allenarsi e fare i preparativi completi. Di conseguenza, i Giochi Olimpici, per puro dilettantismo, come aveva predetto Coubertin, hanno permesso agli atleti professionisti di partecipare. La crescente importanza dei media ha sollevato la questione degli sponsor aziendali e della commercializzazione dei giochi. La prima e la seconda guerra mondiale hanno causato la cancellazione dei Giochi del 1916, 1940 e 1944. Il grande boicottaggio durante la Guerra Fredda ha limitato il numero di partecipanti ai Giochi del 1980 e del 1984. Sebbene il boicottaggio guidato dai sovietici abbia impoverito la competizione in tutti gli sport, 140 oli nazionali