Rivolte in Inghilterra nel 2011.

Article

August 16, 2022

Le rivolte in Inghilterra scoppiate il 6 agosto 2011 nel distretto londinese del Tottenham, sono state rivolte iniziate come una protesta pacifica per l'omicidio di Mark Duggan durante un arresto, che si è poi trasformata in violente rivolte di strada seguite da violenze, saccheggi e incendi di negozi e autobomila, per diffondersi nei prossimi giorni in altre parti di Londra, e poi in altre città dell'Inghilterra.

Storia

Il 4 agosto 2011, durante un arresto, è stato ucciso il ventinovenne Mark Duggan, accusato di spaccio di cocaina, di appartenenza a una gang locale e di coinvolgimento in una sparatoria legata allo spaccio di stupefacenti. in quell'occasione è rimasto ferito anche un poliziotto. I familiari e gli amici dell'assassinato Mark Duggan hanno affermato nelle loro dichiarazioni al servizio reclami della polizia metropolitana che l'uomo assassinato non era armato. Ulteriore malcontento è stato causato dal fatto che Mark Duggan era di origine africana, nonché dagli alti livelli di disoccupazione e licenziamenti nel Regno Unito. La polizia londinese ha annunciato il giorno successivo che un proiettile di calibro non utilizzato dalla polizia è stato trovato sulla scena dell'omicidio di Mark Duggan, mentre il quotidiano londinese The Guardian ha affermato che il proiettile trovato era un normale proiettile della polizia. Il 9 agosto 2011, la commissione indipendente ha stabilito che il proiettile trovato era stato sparato da un'arma della polizia. Il 6 agosto 2011, i familiari e gli amici dell'assassinato Mark Duggan hanno organizzato proteste nel distretto londinese del Tottenham, a cui hanno partecipato circa 200 persone. Le proteste sono iniziate pacificamente, tuttavia, verso la fine della giornata intorno alle 22:30, si sono trasformate in rivolte di strada in cui si sono scontrati alcuni residenti del Tottenham e la polizia. Un'auto della polizia e un autobus a due piani sono stati dati alle fiamme, mentre le vetrine dei negozi locali sono state sfondate, a cui è seguita una rapina di massa. Veicoli in fiamme e negozi, nonché una parte della strada principale del Tottenham, sono stati avvolti dal fuoco, tuttavia, i vigili del fuoco di Londra non sono riusciti ad avvicinarsi all'incendio a causa di disordini stradali, quindi l'incendio è stato spento solo il giorno successivo. Durante le rivolte, i manifestanti hanno lanciato vari oggetti contro la polizia e ferito 26 poliziotti, e la polizia ha arrestato 42 persone quel giorno.

7 agosto 2011

Il giorno successivo, il 7 agosto 2011, ci sono state rivolte di strada