Neolitico

Article

August 15, 2022

Il Neolitico (dalla parola greca νεολιθικός, νεο-new e λίθος - pietra) o la più giovane età della pietra, è un periodo della preistoria in cui l'uomo padroneggiava completamente la produzione e l'uso di armi e strumenti dalla pietra levigata, e cruciale è la realizzazione di ceramiche da terra cotta, nonché l'addomesticamento degli animali e la coltivazione della terra, l'emergere di insediamenti urbani e urbani permanenti e uno stile di vita sedentario. La gente viveva in rifugi e semi di soia (case su pali di legno nell'acqua). La società era divisa in clan, confraternite e tribù. Le ceramiche sono decorate, compaiono sculture figurative e vari oggetti di carattere di culto.Le comunità umane non hanno padroneggiato questa abilità allo stesso tempo. Coloro che hanno iniziato a utilizzare strumenti migliori in precedenza sono progrediti più velocemente ed sono entrati nel Neolitico prima di coloro che scolpivano ancora la pietra. Le società del Medio Oriente si sono sviluppate più velocemente. Lì, l'età della pietra più giovane iniziò intorno al 7000 aC. Nei Balcani centrali, il Neolitico iniziò solo intorno al 5500 aC. n. e. Oltre a un nuovo modo di lavorare la pietra e a fabbricare migliori armi da caccia, l'uomo del Neolitico perfezionò gli strumenti da pesca, imparò a fabbricare strumenti di argilla e ne fece il primo sviluppo. Ma la cosa più importante era l'addomesticamento degli animali e la coltivazione dei cereali selvatici. I monumenti famosi conservati di questo periodo sono i monumenti megalitici, il più famoso dei quali è Stonehenge nel sud dell'Inghilterra. Alcuni pensano che sia un santuario, e alcuni pensano che sia una sorta di primo osservatorio.

Protoneolitico

Il periodo di transizione tra il Mesolitico (Medio età della pietra) e la tarda età della pietra è chiamato Protoneolitico (greco protos primo, fronte). A quel tempo, il tardo Mesolitico non conservava le caratteristiche originarie del Mesolitico classico, ma era in vista il passaggio dalla raccolta e dalla caccia alla produzione alimentare, nonché all'addomesticamento degli animali. La comparsa di animali domestici è stata confermata archeologicamente nell'area del Kurdistan (Zagroz planine), ma non ci sono prove di riproduzione di piante. Tuttavia, alcuni reperti archeologici, come mole e uomini in pietra, martelli e mole, fosse per rifornimenti e simili. testimoniare i cambiamenti dell'economia. I cereali selvatici stanno diventando un'importante fonte di nutrimento, con la loro esistenza in Medio Oriente. Allo stesso tempo, ci sono tracce dei primi insediamenti permanenti che suggeriscono uno stile di vita sedentario (sedentiza�