Uscire nello spazio

Article

May 16, 2022

Per andare nello spazio si intende qualsiasi attività svolta da astronauti o astronauti al di fuori della loro navicella spaziale, al di fuori dei confini dell'atmosfera terrestre. Questo termine si riferisce più spesso a una passeggiata nello spazio che si svolge all'esterno di un veicolo spaziale in orbita terrestre bassa (come la Stazione Spaziale Internazionale), ma è stato utilizzato anche durante le indagini sulla superficie lunare - passeggiate lunari, che sono state condotte dagli astronauti del progetto Apollo tra il 1969 e 1972. L'acronimo più utilizzato è EVA (dall'abbreviazione inglese EVA) (attività extraveicolare), che in traduzione significherebbe attività al di fuori dell'astronave. Durante le ultime tre missioni del progetto Apollo, finora sono state condotte le uniche EVA nello spazio profondo. Durante il viaggio di ritorno dalla Luna alla Terra, gli astronauti sono andati nello spazio per raccogliere contenitori di pellicola che si trovavano all'esterno della navicella spaziale. Gli astronauti hanno anche eseguito l'EVA per riparare Skylab, mentre gli astronauti hanno eseguito riparazioni alla stazione Mir dopo i danni causati dalla navicella Progress. Russia, Stati Uniti e Cina sono attualmente gli unici paesi che hanno condotto con successo viaggi spaziali.

Storia

Gli ingegneri della NASA hanno coniato il termine attività extraveicolare, che ha dato origine all'abbreviazione EVA, che letteralmente significa attività al di fuori dell'astronave, all'inizio degli anni '60 quando pianificavano le missioni per l'Apollo Project Moon, perché gli astronauti lasceranno le loro missioni durante queste missioni. campioni di suolo e smantellare gli esperimenti scientifici. Per raggiungere questo e altri obiettivi fissati per le missioni Apollo, è stato lanciato il progetto Gemini, che mirava a svolgere attività al di fuori della navicella spaziale con diversi membri dell'equipaggio e a padroneggiarli bene prima di dirigersi verso la Luna. Tuttavia, l'Unione Sovietica era competitiva e voleva mantenere un ruolo di primo piano nell'esplorazione spaziale con equipaggio in quei giorni pionieristici, quindi il Partito Comunista Sovietico, guidato da Nikita Khrushchev, ordinò una capsula Vostok che poteva ospitarne solo una il cosmonauta si trasforma in una capsula per due o tre membri dell'equipaggio chiamati Voshod, in modo che possano stare al passo con gli Stati Uniti che hanno sviluppato le capsule Gemini e Apollo. L'URSS è riuscita a lanciare due capsule Vos