Pallanuoto

Article

August 16, 2022

La pallanuoto è un gioco di squadra sportiva di due squadre in acqua, il cui obiettivo finale è segnare un gol nella squadra avversaria. Il gioco consiste in quattro quarti e la squadra in acqua è composta da sei giocatori e un portiere. Oltre a questo, le squadre possono anche avere giocatori di riserva (fino a sei nella maggior parte delle regole di pallanuoto, incluso un portiere). La pallanuoto viene solitamente giocata in una piscina profonda (almeno 1,8 m di profondità) e i giocatori devono avere grande forza e resistenza per giocare. La pallanuoto è uno sport molto duro. I reati minori sono comuni, mentre i reati più grandi sono puniti con una sospensione di 20 secondi.

Sviluppo della pallanuoto

La storia della pallanuoto come sport di squadra è iniziata come dimostrazione di forza e abilità natatorie alla fine del XIX secolo (nel Regno Unito, sui fiumi e sui laghi dell'Inghilterra e della Scozia), dove gli sport acquatici e le corse erano una caratteristica di feste e sagre paesane. Il precursore della pallanuoto è un gioco sportivo che si sviluppò nel 1869, grazie agli sforzi di esperti sportivi, per portare più vivacità al monotono programma di nuoto. La partita che si è svolta allora assomigliava molto poco a quella di oggi, ma ha attirato un numero maggiore di giovani. Il gioco si chiama calcio nell'acqua. Poiché il campo era a reti inviolate, il compito dei giocatori di una squadra era quello di posizionare la palla sulla zattera della squadra avversaria. Il portiere è rimasto fuori dal campo e ha difeso l'obiettivo saltando dal giocatore avversario che ha cercato di mettere la palla sulla piattaforma. Un anno dopo, la London Swimming Federation formò una commissione con il compito di redigere le regole del gioco. Secondo le nuove regole, la prima partita ufficiale si giocò al Crystal Palace nel 1874. Alla divulgazione contribuì il club di canottaggio di Bournemouth, che nel 1876 determinò le dimensioni del campo da 50 yard e due squadre di 7 giocatori, un capo e due assistenti arbitri (di linea). La pallanuoto è stato uno sport duro fin dall'inizio. Questo gioco ricordava ancora più il rugby che la pallanuoto di oggi. Le prime versioni del gioco consentivano la brutalità, la lotta e il mantenimento del giocatore avversario sott'acqua per ottenere la palla. Ci sono stati frequenti colpi sotto la superficie dell'acqua tra giocatori che non avevano la palla. Le prime regole della pallanuoto furono date da William Wilson nel 1876 a Glasgow, dove si giocò sul fiume Dee una partita in cui per la prima volta