Vaccino contro il covid 19

Article

May 20, 2022

La ricerca sul vaccino contro il covid 19 è un processo complesso e arduo avviato a gennaio 2020 in oltre 40 laboratori in tutto il mondo, con l'obiettivo di sviluppare un potenziale vaccino contro il nuovo coronavirus, che sta diventando non solo una corsa medica ma anche geopolitica per il vaccino. La società di biotecnologie Moderna potrebbe iniziare i test sugli esseri umani nell'aprile 2020, ma è improbabile che il vaccino che sta sviluppando possa essere utilizzato in massa prima di marzo 2021, il che sarebbe estremamente veloce. Più di 130 ricercatori sono entrati nella corsa al vaccino in varie fasi di sperimentazione clinica, di cui quattro. Nella seconda metà del 2020, solo pochi candidati sono entrati nella terza fase, che dura più a lungo ed è uno dei punti di svolta nello sviluppo di qualsiasi vaccino, barriere prima che l'immunizzazione globale sia possibile.

Informazioni generali

Nel momento in cui l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato una pandemia di covid 19, una grande attività è stata lanciata in tutto il mondo da esperti che non sviluppano il vaccino, perché solo questo può impedire alle persone di contrarre un'infezione respiratoria causata dal nuovo virus coronarico di tipo SARS- KoV-2. Circa 35 aziende e circa 40 istituti scientifici hanno partecipato alla corsa contro il tempo, di cui almeno quattro aziende hanno vaccini in ricerca che sono attualmente in fase di sperimentazione sugli animali. La velocità con cui queste aziende avanzeranno nella produzione di vaccini candidati si basa in gran parte sulla comprensione di come sviluppare un vaccino per altri coronavirus, e quindi per SARS-KoV-2, perché ha tra l'80% e il 90% di materiale genetico come e SARS, cioè perchè si chiama così. Entrambi i virus hanno l'RNA all'interno di una capsula proteica sferica ricoperta di punte, che si attaccano ai recettori sulla superficie delle cellule polmonari umane, dopodiché, grazie a quel recettore, si ritrovano presto nella cellula. Sebbene la ricerca sui vaccini contro il coronavirus sia iniziata più intensamente dall'inizio del 21° secolo, quando hanno causato due epidemie: dal 2002 al 2004 è stata la SARS in Cina e nel 2012 la MERS in Arabia Saudita. Tuttavia, il lavoro sui vaccini è stato successivamente rinviato quando il pericolo è passato. Tenendo presente che quando i virus vengono trovati all'interno di una cellula, prendono il controllo dell'account