Velocità

Article

August 17, 2022

Velocità (velocità; segno SI - v → {\ displaystyle {\ boldsymbol {\ vec {v}}}}} ) è una quantità fisica pari al quoziente della distanza percorsa e del tempo. Rappresenta un concetto importante nella cinematica (uno dei rami della meccanica classica), che descrive solo come si muovono i corpi, senza considerare il perché, dal momento che. la causa del movimento del corpo (che è ciò di cui si occupa la dinamica) La velocità è una grandezza fisica vettoriale: è definita da intensità/forza/magnitudo e direzione. Il valore assoluto della velocità rappresenta il suo valore scalare, ad es. intensità; questa intensità è chiamata velocità istantanea - una quantità fisica la cui unità SI è un metro al secondo (designazione: m / so m · s − 1). Ad esempio, se dici solo 5 metri al secondo, ottieni il valore dello scalare (non del vettore), mentre 5 metri al secondo est significa il vettore. Se si verifica un cambiamento nell'intensità e/o nella direzione della velocità, si dice che il punto materiale soggetto a tali cambiamenti è soggetto ad accelerazione e si muove in modo non uniforme (velocità non uniforme/variabile).

Terminologia

Il termine velocità nel senso più ampio significa una variazione di una quantità in un'unità di tempo. In senso stretto (in fisica), la velocità è la derivata prima del vettore della posizione di un punto materiale nel tempo. Quindi, se non si sottolinea esattamente di che taglia si tratta, si capisce che si tratta di una dimensione fisica. Tuttavia, la nozione di velocità può essere definita per ogni cambiamento nel tempo e quindi dovrebbe essere enfatizzato a quale processo - o entità - si riferisce la velocità osservata. Ad esempio: la velocità di una reazione chimica indica quanto cambia la concentrazione di un reagente o di un prodotto nell'unità di tempo; il tasso di decadimento radioattivo (es. decadimento alfa) indica quanti nuclei atomici decadono per unità di tempo, ecc. Quando diciamo solo velocità in fisica, intendiamo solo la velocità istantanea (velocità istantanea), mentre la velocità attuale stessa, e la velocità media (velocità media), la velocità di marcia attuale (velocità istantanea)), la velocità media, ecc. devono usare nomi completi per distinguere questi termini con significati assolutamente diversi. Nel discorso colloquiale, i nomi citati in precedenza sono per lo più detti solo: velocità, o lo stesso è sbagliato