Mandorla

Article

May 25, 2022

La mandorla (lat. Prunus dulcis), o mandorla dolce, è un albero della famiglia delle rose (Rosaceae), i cui frutti e semi sono utilizzati nell'alimentazione umana come frutto. Il nome mandorla è usato anche dal popolo per il frutto dell'albero.Il nome mandorla è usato nella letteratura botanica per diverse specie affini del genere Prunus e del sottogenere Amygdalus. Oltre al dolce c'è anche la mandorla amara, i cui semi hanno una maggiore quantità di cianuro e possono essere considerati velenosi se consumati in quantità maggiori. Una specie interessante è il Prunus tenella o mandorlo della steppa, che cresce nelle sabbie di Delliblato.

Descrizione

Albero

Il mandorlo è un albero a foglie caduche che cresce 4-10 m (13-33 piedi) di altezza, con uno stelo fino a 30 cm (12 pollici) di diametro. I giovani ramoscelli sono prima verdi, diventano viola se esposti al sole e poi grigi nel secondo anno. Le foglie sono lunghe 8–13 cm (3–5 pollici), con un margine seghettato e un picciolo lungo 25 cm (10 pollici). I fiori sono di colore da bianco a viola, 3-5 cm (1-2 pollici) di diametro con cinque petali, formati indipendentemente o in coppia e compaiono prima delle foglie all'inizio della primavera. Le mandorle crescono meglio in un clima mediterraneo con estati calde e secche e inverni miti e umidi. La temperatura ottimale per la sua crescita è compresa tra 15 e 30 ° C (59 e 86 ° F) e le cime devono raffreddare per 300-600 ore al di sotto dei 72 ° C (162 ° F) per interrompere la dormienza.

Mandorla Amara

La mandorla amara (lat. Prunus amygdalus Stoker) è una pianta originaria dell'Asia Minore e della Mesopotamia, da dove si è diffusa in molti paesi del Mediterraneo. Cresce sulla costa e in Macedonia come pianta semiselvatica. Gli habitat asciutti, caldi e rocciosi sono adatti al suo sviluppo. La mandorla amara è un albero alto 5-8 m. Ha foglie lanceolate allungate, seghettate lungo il bordo e una punta appuntita. Ci sono 1-2 ghiandole nelle ascelle delle foglie e negli steli delle foglie. I fiori bianchi o rosa compaiono in marzo - aprile. Il frutto è un nocciolo oblungo che contiene uno, raramente due semi. I semi sono appiattiti, lunghi circa 2 cm e larghi 1,2 cm. L'epicarpo è peloso e verde, e il mesocarpo coriaceo cade quando si asciuga, l'endocarpo (osso) ha i caratteristici fori profondi. Le mandorle amare fioriscono all'inizio della primavera.

Semi di mandorle amare

I semi di mandorla amara vengono utilizzati per ottenere acque aromatiche che agiscono come narcotici e sedativi. Viene anche utilizzato per ottenere olio grasso, spremendo semi maturi che non contengono amigdalina. È un liquido limpido, giallo paglierino, quasi libero