Africa

Article

June 25, 2022

L'Africa è il secondo continente al mondo per popolazione e superficie. Con 30.244.050 km² (comprese le isole che ne fanno parte) costituisce il 20,3% della superficie totale. Più di 1,2 miliardi di persone vivono nel continente africano, che è circa un settimo della popolazione umana totale. L'Africa è un continente tropicale perché copre la fascia tropicale per la maggior parte del suo territorio e si estende a distanze approssimativamente uguali dall'equatore a nord ea sud (ciò è confermato dai punti più sporgenti - il più settentrionale e il più meridionale). Insieme all'Europa e all'Asia, lo chiamiamo il Vecchio Mondo. Gli antichi romani usavano il nome terra Africa - "terra d'Africa" ​​​​(plurale, da "Afer") - per la parte settentrionale del continente, che corrisponde all'odierna Tunisia, dove si trovava la provincia romana dell'Africa.

Geografia

L'Africa è un continente con 56 paesi. Copre un'area di 30.244.050 km², isole comprese. È separato dall'Europa dal Mar Mediterraneo e dall'Asia dal Mar Rosso. L'Africa è collegata a nord-est con l'Asia nella penisola del Sinai, attraverso la quale è stato scavato il Canale di Suez). Nella visione geopolitica del continente del Sinai (parte dell'Egitto), situato ad est del Canale di Suez, è considerato parte dell'Africa. Dal punto più settentrionale (in Marocco) al punto più meridionale (nella Repubblica del Sud Africa), l'Africa è lunga 8000 km. Da est a ovest, l'Africa è lunga 7.400 km. La lunghezza della costa dell'Africa è di 26.000 km.

Stati

Storia

È considerata l'Africa, culla dell'umanità, abitata circa 3,5 milioni di anni fa dagli antenati dell'uomo di oggi, abbandonata circa 1,8 milioni di anni fa dall'Homo erectus, che si è diffuso in Europa e in Asia. Finora, il più antico esemplare sopravvissuto, cioè i resti dell'uomo moderno, è stato scoperto in Etiopia, e si stima che risalgano al 200.000 a.C. Alla fine dell'era glaciale intorno al 10.500 a.C. n. e. Il Sahara divenne una fertile pianura in cui immigrarono le popolazioni di quel tempo, ma con il suo prosciugamento intorno al 5.000 a.C. n. e. la popolazione fu costretta a spostarsi a sud ea nord, sulle rive del Mediterraneo. Dopo che il Sahara si è prosciugato, l'unica area fertile con un clima piacevole è diventata il Nilo (fiume), che ha attraversato con successo il deserto del Sahara fino al mare. Lungo le sue sponde emerse la prima grande civiltà dell'Africa, la civiltà egizia, intorno al 5.000 a.C.