Giappone

Article

July 1, 2022

Il Giappone (giapponese: ih; Nihon o Nippon), noto anche come Stato del Giappone (giapponese: 日本国; Nippon-koku o Nihon-koku), è una monarchia costituzionale parlamentare unitaria dell'Asia orientale. È una nazione insulare situata nell'Oceano Pacifico, situata sulla costa orientale del continente asiatico e si estende dal Mar di Okhotsk a nord al Mar Cinese orientale a sud-ovest. Copre un'area di 377.972 km², e il clima è per lo più temperato, ma varia molto da nord a sud. Con 127 milioni di abitanti, il Giappone è il decimo Paese più popoloso del mondo. La capitale e la città più grande è Tokyo, mentre le altre grandi città sono Yokohama, Osaka, Nagoya, Sapporo, Kobe, Kyoto, Fukuoka, Kawasaki e Saitama. Gli artigli dei segni che compongono il nome del Giappone significano "l'origine del Sole" da cui deriva il "Paese del Sol Levante". Il Giappone è un arcipelago stratovulcanico composto da 6.852 isole. Le quattro isole più grandi sono Kyushu, Hokkaido, Honshu e Shikoku, che costituiscono circa il 97% della terraferma del Giappone e sono spesso chiamate le loro isole di origine. Il paese è diviso in 47 prefetture in 8 regioni, con Hokkaido come la prefettura più settentrionale e Okinawa come la più meridionale. La ricerca archeologica ha dimostrato che il Giappone era già abitato nel Paleolitico superiore. La prima menzione scritta del Giappone si trova nei testi storici cinesi del I secolo d.C. e. Influenze provenienti da altre regioni, in particolare dalla Cina, seguite da periodi di isolamento, soprattutto dall'Europa occidentale, hanno caratterizzato la storia del Giappone. Dal XII secolo fino al 1868, il Giappone fu governato da shogun militari feudali ereditari in nome dell'imperatore. All'inizio del XVII secolo il Giappone entrò in un lungo periodo di isolamento, che terminò nel 1853, quando gli Stati Uniti costrinsero il Giappone ad aprirsi all'Occidente. Dopo quasi due decenni di lotte interne e ribellioni, la Corte Imperiale riconquistò il suo potere politico nel 1868 con l'aiuto di diversi clan di Choshu e Satsuma e fu fondato l'Impero del Giappone. Alla fine del XIX secolo e all'inizio del XX, le vittorie nella prima guerra sino-giapponese, nella guerra russo-giapponese e nella prima guerra mondiale permisero al Giappone di espandere il suo impero durante un periodo di crescente militarismo. La seconda guerra sino-giapponese nel 1937 sfociò nella seconda guerra mondiale nel 1941, che terminò nel 1945 dopo lo sgancio della bomba atomica su Hiroshima e Nagasaki e la resa giapponese. Dall'adozione della costituzione riveduta il 3 maggio 1947, durante l'occupazione di Vrh