Macchina del ritorno

Article

February 1, 2023

The Wayback Machine è un archivio online gratuito della biblioteca no-profit di Internet Archive. Utilizzando crawler o web crawler, la Wayback Machine archivia e rende pubblicamente disponibile gran parte di Internet "aperta". Il servizio è stato lanciato nel 1996, ma è diventato disponibile al pubblico solo nel 2001. Nei suoi primi 20 anni di esistenza, la Wayback Machine ha catalogato e conservato una raccolta di oltre 286 miliardi di pagine web. Gli snapshot archiviati vengono visualizzati in formato HTML, JavaScript e CSS. Grazie ai documenti salvati nella Wayback Machine, gli utenti possono tenere traccia delle modifiche che si verificano sui siti e confrontare diverse versioni delle modifiche. A luglio 2021, Wayback Machine ha fornito l'accesso a oltre 591 miliardi di pagine Web salvate.

Creazione

Nel 1989, lo scienziato inglese Tim Berners-Lee ha creato il World Wide Web, un sistema che consente la trasmissione dei dati tramite computer collegati a Internet. Tuttavia, con la diffusione del World Wide Web, sono stati individuati due problemi principali. Il primo era che non c'era abbastanza spazio per memorizzare tutti i dati, il che ha causato la cancellazione di molti documenti e pagine web. Un altro problema era che dopo aver modificato una pagina web (ad esempio, per motivi legali), gli utenti non potevano visualizzarne la versione originale. La biblioteca digitale americana "Archive of the Internet", un'organizzazione senza scopo di lucro creata nel 1996 dai programmatori Brewster Cale e Bruce Galliath, ha cercato di risolvere queste carenze. In collaborazione con Alexa Internet, una sussidiaria per l'indicizzazione web di Amazon, l'Archivio ha avviato la creazione e l'archiviazione di copie di siti esistenti per sviluppare "l'accesso universale alla conoscenza". L'organizzazione ha fornito l'accesso pubblico gratuito a materiali digitalizzati come pagine web, libri, registrazioni audio, inclusi concerti dal vivo, video, immagini e software. Per il 2021, la sede dell'Internet Archive si trova a San Francisco, in un'ex chiesa cristiana situata nella zona di Richmond. Un giornalista della radio locale Kawl nel 2019 ha paragonato l'ufficio degli Archivi a un tempio romano. L'organizzazione mira a salvare la scomparsa di Internet. The Wayback Machine è diventato il progetto più famoso degli Archivi. ONL