Il pifferaio alle porte dell'alba

Article

August 18, 2022

The Piper at the Gates of Dawn è l'album di debutto in studio dei Pink Floyd, pubblicato nel 1967 e l'unico ad essere registrato sotto la direzione di Syd Barrett, che all'epoca era il principale compositore e leader creativo della band. Certo, l'album ha avuto un enorme impatto sulla formazione e sullo sviluppo del rock psichedelico. L'album contiene testi bizzarri sullo spazio, animali imbalsamati, gnomi, biciclette e fiabe, combinati con passaggi strumentali psichedelici. L'album è stato registrato agli Abbey Road Studios di Londra. Durante la registrazione del disco, i membri della band hanno sperimentato l'attrezzatura da studio, hanno utilizzato un gran numero di strumenti dalla vasta collezione di Abbey Road e hanno anche utilizzato registrazioni di effetti sonori e rumori della natura dalla libreria musicale dello studio; in una delle sessioni, fu loro permesso di assistere a una registrazione dei Beatles, che stavano lavorando alla canzone "Lovely Rita" in uno studio vicino (durante la realizzazione della Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band).

Titolo

L'album prende il nome, spesso tradotto in russo come "The Bagpiper at the Gates of Dawn", dal titolo del settimo capitolo della fiaba "Wind in the Willows" dello scrittore scozzese Kenneth Graham, il libro preferito di il fondatore della band Sid Barrett (tradotto da Irina Tokmakova - "Piper alle soglie dell'alba"). In questo libro, "il pifferaio" è Pan che suona il flauto; gli eroi Ratto e Talpa, alla ricerca della piccola Portley, hanno vissuto un'esperienza spirituale:

Cronologia dell'album

Registra

Nel gennaio 1967, prima che iniziasse la registrazione del loro album di debutto (The Piper at the Gates of Dawn), il gruppo iniziale Pink Floyd registrò il loro primo singolo, intitolato "Arnold Layne", che fu pubblicato nel marzo dello stesso anno (la canzone "Caramelle e un panino al ribes"). "Arnold Layne" è una canzone travestita scritta dal fondatore della band Sid Barrett ed è basata su una persona reale - un ospite a casa della madre di Sid. La canzone non è stata inclusa nel primo album del gruppo, tuttavia, nonostante le proteste della critica, il singolo ha preso la ventesima posizione nelle classifiche britanniche. Sempre a gennaio, la band ha registrato una versione di 16 minuti della canzone psichedelica "Interstellar Overdrive", che sarà poi pubblicata nell'edizione francese dell'album (le edizioni britannica e americana contengono una versione più breve di questo com