Piatto Dicrurum

Article

August 18, 2022

Dicrurus bracteatus (lat.) (possibile nome russo - drongo scintillante) è una specie di uccello della famiglia dei drongo. Può essere riconosciuto dalla coda biforcuta e dagli occhi rosso sangue. Per la maggior parte, i membri di questa specie si nutrono di insetti volanti e frutti occasionali. Lo scintillante drongo ha richiami complessi e vari e imita le voci di altre specie.

Classificazione

Si distinguono le seguenti sottospecie: db amboinensis grigio, 1861 db buruensis Hartert, 1919 db morotensis Vaurie, 1946 db atrocaeruleus Grey, 1861 db carbonarius Bonaparte, 1850 db baileyi Mathews, 1912 db atrabectus Schodde & Mason, 1999 db bracteatus Gould, 1843 db laemostictus Sclater, 1877 db meeki Rothschild e Hartert, 1903 db longirostris Ramsay, 1882

Descrizione

Il piumaggio del Dicrurus bracteatus è per lo più nero lucido con riflessi blu-verdi che sono assenti nei giovani. Gli occhi sono rosso sangue negli adulti e scuri (marroni) nei giovani uccelli. La coda è biforcuta e lunga, ricurva all'estremità. Il becco dei rappresentanti di questa specie è curvo.

Comportamento

Di norma, Dicrurus bracteatus è facilmente visibile e si comporta in modo rumoroso. Inoltre, di solito è attivo e anche aggressivo con membri di altre specie.

Riproduzione

I rappresentanti di questa specie producono principalmente una covata a stagione. I drongo scintillanti, di regola, attaccano i loro nidi a un ramo, sia il maschio che la femmina li costruiscono. Il nido è una ciotola poco profonda di viti, ramoscelli ed erba tenuti insieme da ragnatele. Entrambi i genitori covano e si prendono cura dei pulcini. I drongo scintillanti difendono il loro nido dagli intrusi. Dicrurus bracteatus può incrociarsi con i drongo del paradiso.

distribuzione

Dicrurus bracteatus si trova nell'Australia orientale e settentrionale, nell'Indonesia orientale (Molucche), nelle Isole Salomone e in Nuova Guinea. Preferiscono vivere nelle foreste nelle zone collinari e in pianura, amano i bordi delle foreste e le coste.

Note