Sodomia

Article

August 18, 2022

Sodomia (dal francese sodomia), peccato di Sodoma è un termine storico, iperonimo per varie forme di comportamento sessuale, valutate come devianti, e aventi una connotazione teologica e giuridica. Il concetto di sodomia includeva, in varie interpretazioni, tutti i tipi di manifestazioni della sessualità che non erano associate alla possibilità di concepire una nuova vita: contatti omosessuali, pratiche eterosessuali diverse dai rapporti vaginali (ad esempio, contatti orali e anali), contatti sessuali con animali, masturbazione e altro. In alcuni sistemi legali, la sodomia è stata o è intesa come qualsiasi incontro sessuale "innaturale" o parafilia, promiscuità e incesto. Il termine risale al racconto biblico della morte di Sodoma e Gomorra e fu introdotto nell'XI secolo dal teologo Pietro Damiani.

Storia del termine

Storia biblica

Il racconto biblico della distruzione di una città abitata da malvagi descrive gli abitanti della città di Sodoma, che desideravano un rapporto sessuale con due pellegrini che pernottavano presso il giusto Lot. Lo stesso giorno, per l'estrema malvagità degli abitanti di Sodoma e Gomorra e dintorni furono distrutti da Dio con fuoco dal cielo. La teologia cristiana vede le relazioni omosessuali come il peccato fondamentale di Sodoma e Gomorra. Incluso a causa del doppio uso nel testo biblico del verbo ebraico yada (sapere), usato per descrivere le attività sessuali. Quando commentano la storia di Sodoma e Gomorra, gli scrittori cristiani possono menzionare altri peccati o circostanze aggravanti. In particolare, Robert Gagnon scrive che la gravità del peccato di Sodoma e Gomorra è consistita, tra l'altro, nel tentativo di abusare sessualmente degli ospiti: 73-74, sacerdote Lev Shikhlyarov, - che il comportamento dei sodomiti testimonia non solo , ma principalmente alla perversione spirituale, all'odio e alla crudeltà. Così, Sodoma e Gomorra divennero nomi familiari nella teologia cristiana per