Aia

Article

February 3, 2023

Animal Farm: A Fairy Story, in altre traduzioni Animal Farm, Animal Nook, Animal Farm, Animal Farm, Animal Farm, Animal Farm, Animal Farm ) - pubblicata nel 1945 parabola satirica (in inglese una fiaba) di George Orwell. La storia descrive l'evoluzione di una società di animali che ha guidato dall'aia (originariamente chiamato fattoria "Manor" o in altre traduzioni - "Lord's yard", "Paradise") dal suo precedente proprietario, il crudele Mr. Jones, da illimitato libertà alla dittatura di un maiale di nome Napoleone... Nella storia, Orwell ha mostrato la degenerazione dei principi e dei programmi rivoluzionari, cioè una transizione graduale dalle idee di uguaglianza universale e la costruzione di un'utopia alla dittatura e al totalitarismo. La fattoria degli animali è una parabola, un'allegoria della rivoluzione del 1917 e dei successivi eventi in Russia. Orwell scrisse la storia dal novembre 1943 al febbraio 1944. Un'evidente satira sull'Unione Sovietica, allora alleata della Gran Bretagna nella coalizione anti-Hitler, fu pubblicata dopo la vittoria sulla Germania - nell'agosto 1945. La prima pubblicazione in URSS avvenne durante il "perestroika" nella rivista Rodnik (Riga, 1988, n. 3-6. Tradotto da I. I. Polotsk). Espressione alata dalla storia: “Tutti gli animali sono uguali. Ma alcuni animali sono più uguali di altri "(Inglese" Tutti gli animali sono uguali, ma alcuni animali sono più uguali di altri ")

Concetti di base

Bestialità

L'animalismo (o l'animalismo) è un sistema neofilosofico, secondo il quale, secondo il piano, dovrebbe vivere la neonata società animale dell'Aia. Una parodia del comunismo.

I Sette Comandamenti

La base della bestialità erano i sette comandamenti inventati dai maiali e da loro inscritti con la vernice sull'estremità di una grande stalla: Chi cammina su due gambe è un nemico. Quello che cammina su quattro (così come quello con le ali) è un amico. L'animale non indossa vestiti. L'animale non dorme nel letto. L'animale non beve alcolici. Un animale non ucciderà un altro animale. Tutti gli animali sono uguali Ma si è scoperto che molte specie di animali della Fattoria degli animali, a causa della loro mentalità ristretta, non sono in grado di ricordare tutti i sette comandamenti, motivo per cui è stato appositamente deciso per loro di ridurre la situazione di bestialità a una sola massima: “quattro gambe sono buone, due gambe sono cattive!”. Più tardi, i maiali, avendo cessato di osservare i comandamenti, ma non