Prussia

Article

August 18, 2022

La Prussia (tedesco Preußen, prussiano Prūsija, latino Borussia) è uno stato storico dell'Europa centrale e orientale che ha raggiunto la sua massima estensione nel XIX-XX secolo. Il nome "Prussia" deriva dall'esonimo Prussiani - approssimativamente così gli antichi autori chiamavano le tribù che originariamente abitavano la costa sud-orientale del Mar Baltico a est della Vistola. Quindi il nome fu usato per designare il territorio dello stato dell'Ordine Teutonico, formato su queste terre dopo la loro conquista da parte dei cavalieri teutonici a seguito delle crociate. Nel 1466, in base al Secondo Trattato di Pace di Torun, l'Ordine Teutonico fu costretto a riconoscersi come vassallo del re polacco. Alcune informazioni sulla vita quotidiana nelle città dell'ordine di quel tempo possono essere ottenute dal Ricettario dell'Ordine Teutonico. Secondo la pace di Torun, la parte occidentale dei possedimenti dell'ordine - Danzica Pomerania, le terre di Helminska e Michalovska, Meve, Malbork, Elblag e il principato-vescovado di Warmia - andarono in Polonia. Successivamente, questa parte dei possedimenti dell'Ordine cominciò ad essere chiamata Polacca o Prussia Reale. L'ordine, la cui capitale dopo la perdita di Malbork (Marienburg) divenne Königsberg, si riconobbe come vassallo del re polacco. L'ultimo Gran Maestro dell'Ordine Teutonico, Alberto di Brandeburgo (1490-1568), assunse questa posizione nel 1511, sotto l'influenza delle idee della Riforma di Martin Lutero, desiderava diventare un sovrano secolare e trasformò l'Ordine Teutonico nel 1525 nel Ducato di Prussia. Albrecht firmò un trattato di pace con il Regno di Polonia l'8 aprile 1525 a Cracovia e il 10 aprile 1525 giurò vassallo al re Sigismondo di Polonia come duca di Prussia (1525-1568). Successivamente, partì per la capitale prussiana di Königsberg, e lì il 6 luglio 1525 uno dei primi principi tedeschi si dichiarò sostenitore della Riforma di Lutero. Il Ducato di Prussia divenne luterano nella religione. Nel Ducato di Prussia fu istituita la dinastia degli Hohenzollern, alla quale apparteneva Alberto I. Il suo successore, Alberto II Federico (1568-1618), soffriva di demenza, e quindi la Polonia nel 1577 nominò i propri amministratori del ducato, che dal 1603 erano gli elettori del Brandeburgo. Dopo la morte di Albrecht II Federico nel 1618, gli elettori del Brandeburgo, che anche