Sodomia

Article

August 18, 2022

Sodomia (anche sodomia, muzheleganie obsoleta) è uno dei termini in russo usati per riferirsi ai rapporti sessuali omosessuali tra uomini. Il termine è stato introdotto nell'uso dall'antica legge ecclesiastica russa, che con questo concetto intendeva esclusivamente il rapporto anale omosessuale. Nel russo moderno, il termine "sodomia" ha una colorazione stilistica libresca e spesso implica un contesto legale o religioso e spesso ha una connotazione negativa. Gli uomini che praticano la sodomia sono chiamati sodomisti o sodomisti. Questa designazione può essere trovata anche in molti contesti religiosi, in particolare nella Traduzione sinodale adottata ufficialmente dalla Chiesa ortodossa russa.

Varie interpretazioni della parola

L'interpretazione terminologica della sodomia è molto varia. Diverse fonti differiscono nella sua definizione e comprensione.

Definizioni enciclopediche generali

Dizionari ed enciclopedie di argomento generale, nonché libri di consultazione sulla lingua russa, identificano la sodomia con l'omosessualità maschile in generale o con la pederastia in particolare, o indicano solo la presenza di contatti sessuali tra uomini, indipendentemente dal loro orientamento sessuale. Spesso in tali dizionari c'è un carattere perverso, la perversione della sodomia.

Definizioni mediche

I dizionari e le enciclopedie mediche e psicologiche spesso identificano la sodomia con l'omosessualità, sottolineando in alcuni casi la presenza indispensabile del rapporto anale. Il dottore in scienze mediche GB Deryagin osserva che l'identificazione di sodomia e omosessualità non è corretta, poiché la sodomia è un'azione specifica e l'omosessualità è un fenomeno. In particolare, la sodomia (sia in un ruolo attivo che passivo) può essere commessa da una persona senza la presenza dell'omosessualità, ad esempio durante violenze sessuali, in carcere o in altre circostanze forzate. L'omosessualità di un uomo, inoltre, non significa pratica indispensabile della sodomia: secondo vari studi, fino al 25% degli uomini omosessuali non commette atti di sodomia, preferendo altre forme di reciproca soddisfazione sessuale, in primis �