Marte

Article

February 3, 2023

Marte è il quarto pianeta più grande dal Sole e il settimo pianeta più grande del sistema solare; la massa del pianeta è il 10,7% della massa della Terra. Prende il nome da Marte, l'antico dio romano della guerra, corrispondente all'antico greco Ares. Inoltre, Marte è chiamato il "pianeta rosso" a causa della tinta rossastra della superficie, datagli dal minerale maghemite - γ-ferro(III) ossido. Marte è un pianeta terrestre con un'atmosfera rarefatta (la pressione sulla superficie è 160 volte inferiore a quella terrestre). Le caratteristiche del rilievo superficiale di Marte possono essere considerate crateri da impatto come quelli della luna, così come vulcani, valli, deserti e calotte polari come quelli della terra. Marte ha due satelliti naturali - Phobos e Deimos (tradotto dal greco antico - "paura" e "orrore", i nomi dei due figli di Ares che lo accompagnarono in battaglia), che sono relativamente piccoli (Phobos - 26,8 × 22,4 × 18 0,4 km, Deimos - 15 × 12,2 × 10,4 km) e hanno una forma irregolare. Dal 1962, l'esplorazione diretta di Marte con l'aiuto dell'AMS è stata effettuata in URSS (programmi "Mars", "Phobos") e negli Stati Uniti (programmi "Mariner", "Viking", "Mars Global Surveyor" e altri) , così come l'Agenzia spaziale europea (programma Mars Express), l'India (programma Mangalyan) e la Cina (Tianwen-1, Zhurong). Ad oggi, Marte è il pianeta più studiato del sistema solare dopo la Terra.

Informazioni di base

Marte è il quarto pianeta più grande dal Sole (dopo Mercurio, Venere e Terra) e il settimo pianeta più grande (supera solo Mercurio per massa e diametro) del sistema solare. La massa di Marte è 0,107 della massa della Terra, il volume è 0,151 del volume della Terra e il diametro lineare medio è 0,53 del diametro della Terra. Il rilievo di Marte ha molte caratteristiche uniche. Il vulcano estinto marziano Il Monte Olimpo è la montagna più alta conosciuta sui pianeti del sistema solare (la montagna più alta conosciuta nel sistema solare si trova sull'asteroide Vesta) e la Mariner Valley è il più grande canyon conosciuto sui pianeti (il più grande canyon nel sistema solare si trova sul satellite di Plutone - Caronte). Inoltre, gli emisferi australe e settentrionale del pianeta hanno rilievi radicalmente diversi; si ipotizza che la Grande Pianura Settentrionale, che occupa il 40% della superficie del pianeta, sia un cratere da impatto; quest'anno