Article

August 18, 2022

La Repubblica di Cina (trad. cinese 中華民國, Pall. Zhonghua Mingguo), nel contesto internazionale, si definisce Repubblica di Cina (Taiwan) o semplicemente Taiwan (dal nome dell'isola, che costituisce la maggior parte del territorio controllato dalla repubblica) - uno stato parzialmente riconosciuto nell'Asia orientale, in precedenza che aveva un sistema a partito unico, ampio riconoscimento diplomatico e controllo su tutta la Cina. È stata una dei fondatori dell'ONU e membro permanente del suo Consiglio di sicurezza. Dopo la sconfitta del Kuomintang, che governava il paese, dal Partito Comunista nella guerra civile 1945-1950, solo Taiwan e un certo numero di piccole isole rimasero sotto il dominio della RDC. Ha iniziato a perdere gradualmente il riconoscimento internazionale e nel 1971 il suo posto all'ONU è stato trasferito alla Repubblica popolare cinese. Attualmente (ottobre 2019) Taiwan intrattiene relazioni diplomatiche ufficiali con 15 Stati membri delle Nazioni Unite, ma di fatto è legato alla maggior parte dei paesi del mondo attraverso le sue missioni. A seguito di una serie di riforme politiche attuate dal presidente Lee Tenghui alla fine degli anni '80 e all'inizio degli anni '90, è diventato uno stato democratico. La festa nazionale della Repubblica di Cina si celebra il 10 ottobre.

Storia

La Repubblica di Cina è stata fondata nel 1911 ed era governata dal Partito del Kuomintang come stato a partito unico. Controllava una parte significativa della Cina continentale e della Mongolia (quest'ultima non prima dal 1917 al 3 febbraio 1921). Dopo la fine della seconda guerra mondiale, il gruppo delle isole Taiwan e Penghu, che apparteneva al Giappone dal 1895, passò sotto il controllo della Repubblica di Cina. Nel 1950, dopo la sconfitta nella guerra civile, l'amministrazione del Kuomintang fuggì a Taiwan e stabilì la città di Taipei come capitale temporanea. Le isole di Taiwan, Penghu, Kinmen, Matsu e altre piccole isole, comprese quelle nel Mar Cinese Meridionale, rimangono sotto il controllo della Repubblica di Cina. Nonostante l'effettiva giurisdizione solo su questo territorio, fino agli anni '70, la Repubblica di Cina è stata riconosciuta dalla maggior parte degli stati e delle organizzazioni internazionali come l'autorità legittima di tutta la Cina; così, fino al 1971, il suo rappresentante ricoprì la presidenza cinese all'ONU. NS