Nazionale di calcio femminile dell'Inghilterra

Article

August 18, 2022

La nazionale di calcio femminile dell'Inghilterra rappresenta l'Inghilterra nell'arena internazionale del calcio femminile. È stata costituita nel 1972 ed è stata gestita dalla Federcalcio femminile inglese fino al 1993, dopodiché la Federcalcio inglese generale ha iniziato a gestire la squadra. La nazionale ha preso parte a cinque campionati del mondo (nel 1995, 2007, 2011, 2015 e 2019). Il miglior risultato è il terzo posto ai Mondiali 2015. La nazionale ha giocato anche due finali di Campionati Europei (nel 1984 e nel 2009), perdendo in entrambe. L'allenatore più longevo della nazionale è stata l'inglese Hope Powell, che ha guidato la nazionale dal 1998 al 2013, avendo precedentemente giocato anche per lei come giocatrice. Nella classifica FIFA, calcolata dal 2003, il posto minimo per la nazionale era 14° (nel 2004), il massimo era 2° (marzo 2018).

Storia della squadra

Primi anni

Dal 1921 al 1971 in Inghilterra, il calcio femminile è stato ufficialmente bandito dalla Federcalcio, che ha vietato alle ragazze di giocare nei loro campi e stadi per 50 anni con la dicitura: "Giocare a calcio non è adatto alle donne e non dovrebbe essere incoraggiato". Anche se un anno prima del divieto, il Liverpool ha ospitato una partita record tra squadre femminili, a cui sono venuti a vedere 53.000 fan. Su un'ondata di euforia dopo la vittoria della squadra maschile dell'Inghilterra ai Mondiali del 1966, nel 1969 fu costituita la prima Federcalcio femminile in Inghilterra, composta da 44 club. Nel 1971, la FA ha finalmente revocato il divieto al calcio femminile. E già il 18 novembre 1972 la squadra inglese, sotto la guida di Eric Worthington, nella città scozzese di Greenock tenne il suo incontro ufficiale d'esordio contro la squadra scozzese, conquistando la prima storica vittoria con il punteggio di 3:2.

1979–1997: Progressi sotto Martin Reagan

Il primo successo per la nazionale è arrivato con Martin Reagan, che ha guidato la squadra dal 1979 al 1990. Nel 1984, la squadra inglese ha vinto medaglie d'argento al primo campionato europeo di calcio femminile. Lo scudetto è stato vinto dalla nazionale svedese, che ha battuto le inglesi per 4-3 ai calci di rigore (le partite principali si sono concluse con il punteggio di 1-0 a favore di ciascuna delle squadre). Nel 1987, all'Europeo, tutti gli stessi svedesi hanno battuto l'Inghilterra nella fase di 1/2 di finale. Di conseguenza - 4 ° posto