Dilettantismo

Article

August 18, 2022

Dilettantismo o dilettantismo (dall'italiano dilettante ← lat. Delectatio "divertimento, divertimento") - impegnarsi in qualsiasi attività (ad esempio, scienza, arte, artigianato) senza un'adeguata conoscenza e formazione professionale. Il dilettantismo ha i suoi punti di forza e di debolezza. Il lato debole è che l'amatore non ha una conoscenza approfondita della materia dei suoi studi, quindi commette degli errori. Di norma, questa è una persona che limita l'ambito della conoscenza con la propria esperienza o i cui giudizi su qualcosa si basano su una conoscenza superficiale. Il punto di forza è che il suo pensiero è libero per nuovi accostamenti, senza farsi paralizzare in anticipo dalla tradizione della scuola. Dilettante (dilettante f., italiano) - un cacciatore, un dilettante, una persona impegnata nella musica, nell'arte, nell'arte, non per mestiere, ma per inclinazione, caccia, per divertimento. I dilettanti hanno agito con successo in molte scienze durante la loro formazione: in termodinamica (dottori R. Mayer e G. Helmholtz), in matematica (avvocati P. Fermat e G. Leibniz), in cibernetica (psichiatra R. Ashby), in genetica (sacerdote G. . Mendel). I dilettanti hanno ottenuto alcuni successi in altre aree, come IP Kulibin nell'invenzione tecnica e nella costruzione, V.N. Tatishchev nella storia, nella geografia e nell'economia, Heinrich Schliemann nell'archeologia. Allo stesso tempo, il lavoro archeologico di Schliemann dimostra che un approccio amatoriale può anche causare danni diretti: i suoi scavi hanno causato notevoli danni a quelli degli strati culturali da lui scavati che non lo interessavano (che, per inciso, era generalmente caratteristico degli scavi di quel tempo). Un tipico esempio dell'attività dei meccanici dilettanti è la progettazione di una macchina a moto perpetuo: è stato scientificamente provato e generalmente noto che è impossibile, ma tentativi di questo tipo non si fermano.

Vedi anche

Note

Collegamenti

Herzen A. I. "Dilettantismo nella scienza" Kuzmin D. V. "Margini e professionisti" Paradossi della scienza: "Dilettante-specialista"