Waldmann, Hans

Article

August 16, 2022

Hans (Hans) Waldmann (tedesco: Hans Waldmann; c.1435, Blickensdorf, Canton Zugo, Svizzera - 6 aprile 1489, Zurigo) - statista svizzero, figura politica e militare. Nel 1483-1489 fu Borgomastro di Zurigo.

Biografia

Nato in una famiglia di contadini. Fu apprendista sarto, poi conciatore. Insieme al fratello minore, nel 1452 ricevette la cittadinanza nella città di Zurigo. Dal 1458 partecipò alle guerre. Dal 1460 prestò servizio prima in varie truppe svizzere assoldate, poi comandò un distaccamento di 12.000 confederati svizzeri nelle guerre della Borgogna contro l'esercito di Carlo il Temerario, e si distinse nella battaglia di Murten (1476). Nel 1483, come rappresentante dell'élite benestante della Confederazione, fu eletto borgomastro di Zurigo, dove introdusse molte utili riforme: limitò i privilegi del clero, pose un limite alle volontà a favore dei monasteri, ecc. La storia del più grande arsenale di Zurigo, costruito nella seconda metà del XV secolo, è legato al suo nome secolo. Dopo le guerre della Borgogna (1447-1477), vittoriose per la Svizzera, in città c'erano così tante armi catturate che il borgomastro ordinò di costruirvi un apposito magazzino. La sua influenza sulle diete e sul potere a Zurigo crebbe rapidamente e gli creò molti nemici personali, che gli invidiavano l'enorme ricchezza acquisita attraverso doni e premi dalle corti di Austria, Francia, Savoia, ecc., allo stesso tempo, nuove tasse e gli ordini della polizia irritavano la gente. Rovesciato da una rivolta contadina, H. Waldmann fu processato, accusato di tirannia, corruzione finanziaria, relazioni estere e sodomia, e poi decapitato a Zurigo il 6 aprile 1489.

Note

Collegamenti

Il borgomastro di Zurigo, il cavaliere e politico Hans Waldmann, viene giustiziato dal suo popolo. Da dove inizia Zurigo o la storia della Bahnhofstrasse