Bielorussia

Article

February 8, 2023

La Bielorussia (Bielorussia. Bielorussia, [bʲɛlaˈrusʲ] ascolta), il nome ufficiale è la Repubblica di Bielorussia (Repubblica bielorussa di Bielorussia, [rɛspublʲika bʲɛlaˈrusʲ] ascolta, abbreviazione RB), è uno stato dell'Europa orientale. La popolazione al 1 gennaio 2021 è di 9.349.645 persone, il territorio è di 207.595 km². Si colloca al 94esimo posto in termini di popolazione e 84esimo in termini di territorio nel mondo. La capitale e la città più grande dello stato è Minsk. Le lingue di stato sono il bielorusso e il russo. Repubblica presidenziale unitaria. Il 20 luglio 1994, Alexander Lukashenko ha assunto la carica di presidente durante le prime elezioni presidenziali del paese, che in seguito ha vinto anche le elezioni del 2001, 2006, 2010, 2015 e 2020. Suddiviso in 6 aree; la città di Minsk è un'unità amministrativa-territoriale separata e ha uno status speciale di città di subordinazione repubblicana. A nord-ovest, la repubblica confina con la Lituania, a ovest - con la Polonia, a nord - con la Lettonia, a est e nord-est - con la Russia, a sud - con l'Ucraina. Il volume del PIL a parità di potere d'acquisto nel 2019 è stato di 200,839 miliardi di dollari (circa 21 350 dollari pro capite). L'unità monetaria è il rublo bielorusso. La data dell'emergere dello stato bielorusso è considerata il 1 gennaio 1919, quando il Manifesto del governo provvisorio dei lavoratori e dei contadini della Bielorussia proclamò la Repubblica socialista sovietica bielorussa come parte della RSFSR. La proclamazione della Repubblica popolare bielorussa da parte del Comitato esecutivo della Rada del Congresso pan-bielorusso, che l'ha preceduta il 9 marzo 1918, non ha portato alla creazione di autorità pienamente funzionanti a causa dell'occupazione tedesca del territorio della Bielorussia . Il 31 gennaio 1919, la BSSR si separò dalla RSFSR e fu dichiarata indipendente dalla risoluzione del Presidium del Comitato esecutivo centrale panrusso "Sul riconoscimento dell'indipendenza della Repubblica socialista sovietica bielorussa" (pubblicata il 5 febbraio). Il 27 febbraio 1919, le regioni orientali della Bielorussia sovietica furono trasferite alla RSFSR, e quelle occidentali furono unite alla Repubblica Sovietica Lituana nella RSS Lituano-Bielorussa, che di fatto cessò di esistere pochi mesi dopo durante l'Unione Sovietica- guerra polacca. Il 31 luglio 1920, la Bielorussia fu restaurata adottando "