Autodafé

Article

August 18, 2022

Auto-da-fe (auto-da-fe, out-da-fe, auto de fe; port. auto da fé, spagnolo auto de fe, lat. actus fidei, lett. - “atto di fede”) - nel Medioevo in Spagna e Portogallo - una solenne cerimonia religiosa, che includeva processioni, adorazione, discorsi di predicatori, pentimento pubblico degli eretici condannati, lettura ed esecuzione delle loro sentenze, incluso il rogo.

Storia

Si ritiene che l'auto-da-fe sia apparso con l'inizio dell'Inquisizione (XIII secolo), si diffuse dalla fine del XV secolo, assumendo il carattere di rappresentazione rituale teatrale di massa. Tuttavia, già nel 296, gli imperatori Diocleziano e Massimino emisero un editto sulla necessità di bruciare i manichei. Nel 1022 in Francia furono bruciati diversi eretici, tra cui l'ex confessore della regina Costanza, Etienne. Anna Comnena descrive in dettaglio nell'"Alessia" l'incendio del Basilio Bogomil nel 1025 sul rogo, dicendo dell'imperatore di aver preso una decisione "nuova, di carattere insolito, inaudita nel suo coraggio". In realtà, auto-da-fé è qualsiasi celebrazione organizzata dall'Inquisizione in occasione dell'annuncio del verdetto (il nome corrispondente in Francia è "sermo generalis" - sermone generale). Il meccanismo per la proclamazione dell'auto-da-fe serviva spesso ad arricchire il tesoro reale. La pratica dell'auto-da-fe fu stabilita in Spagna insieme al rafforzamento dell'Inquisizione alla fine del XV secolo, il primo auto-da-fe (incendio) di sei persone si tenne a Siviglia nel 1481. L'Inquisizione operò anche nelle colonie spagnole d'America. La pratica assunse in seguito enormi proporzioni nel corso del XVI secolo, e durò fino alla fine del XVIII secolo, quando l'auto-da-fé divenne più raro. In Portogallo, dove l'Inquisizione fu istituita nel 1536, non era su scala così ampia. La sua influenza cadde bruscamente sotto Pombal, nella seconda metà del XVIII secolo. Auto da fe si è svolta in Messico, Brasile e Perù. Si tennero anche nelle colonie portoghesi - a Goa, in India, dopo l'istituzione dell'Inquisizione nel periodo 1562-1563. Nel 1808 l'Inquisizione fu abolita dal re Giuseppe Bonaparte. Ferdinando VII lo restaurò nel 1814, la costituzione Cortes del 1820 lo abolì nuovamente e lo reintrodusse nuovamente; definitivamente abolito nel 1834. L'ultimo auto-da-fe ebbe luogo nel 1826 a Valencia per impiccagione (bruciando �