Wehrmacht

Article

February 4, 2023

Wehrmacht? (ascolta) (termine tedesco che significa forza di difesa) era il nome delle forze armate della Germania nazista dal 1935 al 1945. Consisteva in Heer (esercito), Kriegsmarine (marina da guerra) e Luftwaffe (aeronautica). La designazione Wehrmacht sostituì il nome Reichswehr e fu una manifestazione degli sforzi del regime nazista per riarmare la Germania in misura maggiore di quanto consentito dal Trattato di Versailles.Dopo l'ascesa al potere nazista nel 1933, una delle misure più audaci di Adolf Hitler fu quella di stabilire il Wehrmacht, una forza armata moderna in modo offensivo, che realizza gli obiettivi a lungo termine del regime nazista di rivendicare il territorio perduto e conquistare nuovi territori e dominare i suoi vicini. Ciò richiese il ripristino del reclutamento e massicci investimenti e spese per la difesa nell'industria degli armamenti.La Wehrmacht costituì il nucleo del potere politico-militare tedesco. All'inizio della seconda guerra mondiale, la Wehrmacht impiegò tattiche di armi combinate (supporto aereo, carri armati e fanteria) per ottenere effetti devastanti in quella che divenne nota come Blitzkrieg (guerra lampo). Le sue campagne in Francia (1940), Unione Sovietica (1941) e Nord Africa (1941/1942) sono considerate atti audaci. Allo stesso tempo, i progressi ad ampio raggio portarono la capacità della Wehrmacht al punto di rottura, culminando nella sua prima grande sconfitta nella battaglia di Mosca (1941); alla fine del 1942 la Germania stava perdendo l'iniziativa su tutti i fronti. L'arte operativa tedesca non corrisponde alle abilità belliche della coalizione alleata, rendendo immediatamente evidenti le debolezze della Wehrmacht nella strategia, nella dottrina e nella logistica.Cooperando strettamente con le Schutzstaffel (SS) e le Einsatzgruppen, le forze armate tedesche commisero numerosi crimini di guerra (nonostante successive smentite e promozione del mito della Wehrmacht innocente). La maggior parte dei crimini di guerra ha avuto luogo in Unione Sovietica, Polonia, Jugoslavia, Grecia e Italia come parte della guerra di annientamento contro l'Unione Sovietica, l'Olocausto e la guerra di sicurezza nazista. Durante la seconda guerra mondiale, circa 18 milioni di uomini prestarono servizio nella Wehrmacht. Quando la guerra finì in Europa nel maggio 1945, le forze tedesche (composte da Heer, Kriegsmarine, Luftwaffe, Waffen-SS, Volkssturm e collaboratori stranieri) avevano perso circa 11,3 milioni di uomini, circa la metà dei quali erano dispersi o morti durante la guerra. Solo alcuni dei vertici della Wehrmacht sono stati processati per crimini di guerra, nonostante le prove suggeriscano che altri siano stati coinvolti in azioni illegali. Secondo Ian Kershaw, la maggior parte dei 3 milioni di soldati della Wehrmacht che hanno invaso l'Unione Sovietica ha partecipato a crimini di guerra.

Origine

Etimologia

Il termine tedesco "Wehrmacht" deriva dalla parola composta tedesca: wehren, "difensore" e Macht, "potenza, forza". Era usato per descrivere le forze armate di qualsiasi nazione; per esempio, Britische Wehrmacht, che significa "Forze armate britanniche". La Costituzione di Francoforte del 1849 designava tutte le forze militari tedesche come "Wehrmacht tedesca", composta dalla Seemacht (forza marittima) e dalla Landmacht (forza terrestre). Nel 1919, il termine Wehrmacht compare anche nell'articolo 47 della Costituzione di Weimar, affermando che: "Il presidente del Reich detiene il comando supremo di tutte le forze armate [cioè la Wehrmacht] del Reich". Dal 1919, la forza di difesa nazionale tedesca è conosciuta come Reichswehr, un nome che è stato abbandonato a favore della Wehrmacht il 21 maggio 1935.

Sfondo

Nel gennaio 1919, dopo la prima guerra mondiale, con la firma dell'armistizio dell'11 novembre 1918, le forze armate furono soprannominate Friedensheer (Esercito della Pace). Nel marzo 1919, l'assemblea nazionale approvò una legge che istituiva un esercito preliminare di 420.000 soldati,