Uno

Article

November 28, 2022

Vienna (tedesco: Wien [viːn] (ascolta)) è la capitale dell'Austria e uno dei nove stati austriaci. Con più di 1,8 milioni di abitanti, secondo i dati Eurostat del 2013, è la città più popolosa dell'Austria, con 2,6 milioni di abitanti nella sua regione metropolitana, che equivale a circa un quarto della popolazione totale del Paese. Vienna è anche la settima città più grande dell'Unione Europea e la seconda città di lingua tedesca al mondo, dopo Berlino. La città è fondamentalmente una delle tante comunità austriache, ma è anche una città legale nella classificazione di un distretto politico e, dal 29 dicembre 1921, la "legge di separazione" costituzionale la classifica come uno stato, la sua posizione originale mantenuta a questo È sede di diverse organizzazioni internazionali come l'Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (OPEC) e l'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE). Il Centro Internazionale di Vienna (UNRISD) è sede di una delle quattro sedi delle Nazioni Unite (ONU). Anche l'Agenzia internazionale per l'energia atomica (AIEA) ha sede in città, nello stesso complesso edilizio del Vienna International Center. Per la sua importanza politica internazionale, Vienna è tra le città globali del mondo. Vienna fu per secoli capitale imperiale della Casa d'Asburgo e, oltre che capitale del Sacro Romano Impero, fu anche capitale dell'Impero austriaco, oltre ad essere una delle due principali città dell'Austria-Ungheria, in quanto un centro culturale e politico d'Europa. Divenne la quinta città più grande del mondo, dopo Londra, New York, Parigi e Chicago, raggiungendo più di due milioni di abitanti intorno al 1910. Dopo la fine della prima guerra mondiale, la città perse però circa un quarto della sua popolazione. La Città Vecchia di Vienna, che si caratterizza come il luogo regnante degli Asburgo, così come il Palazzo di Schönbrunn, sono riconosciuti dall'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO) come Patrimonio dell'Umanità. La Cattedrale di Santo Stefano, insieme a Riesenrad e ad altre attrazioni, è riconosciuta come uno degli edifici più alti della città e il centro della chiesa metropolitana. Vienna è una città con un'alta qualità della vita. Nello studio internazionale di Mercer del 2015, la qualità della vita è stata confrontata sulla base di 39 criteri, come fattori politici, economici, sociali e ambientali, in 230 città in tutto il mondo. Vienna ha conquistato il primo posto per la settima volta consecutiva. È anche classificata come una delle città più ricche del mondo. Attrae più di 12 milioni di turisti all'anno.

Storia

Preistoria, Epoca Romana e Medioevo

L'evidenza archeologica mostra che già nel Paleolitico, le persone abitavano costantemente la regione di Vienna e, dal periodo neolitico in poi, il bacino di Vienna fu continuamente abitato. Dall'età del bronzo in poi si sono verificate nella regione numerose cremazioni, ma anche tracce di insediamento. Un insediamento celtico chiamato Vedunia ("ruscello forestale") è anche una delle conoscenze storiche della zona. La presenza umana nell'odierna Vienna sembra essere di origine celtica (ca. 500 a.C.).[senza fonte] Nel I secolo, i romani occuparono la regione in quello che oggi è il centro della città di Vienna (allora chiamata Vindobona), nei pressi del fiume Danubio, dove un accampamento militare (castro) collegava i civili con la città, a protezione del confine della provincia di Pannonia. Ancora oggi è possibile vedere nelle vie del primo rione (Innere Stadt) il corso del Muro e le strade del campo. I Romani rimasero fino al V secolo nella regione. L'accampamento legionario romano si trovava ben ad est dell'Impero Romano d'Occidente e quindi faceva parte dell'area sfruttata dalle migrazioni barbariche.[senza fonte] Nel periodo medievale, V