Sampaio Correa Futebol Clube

Article

February 4, 2023

Il Sampaio Corrêa Futebol Clube è un'associazione sportiva brasiliana con sede nella città di São Luís, nel Maranhão. Il club è stato fondato il 25 marzo 1923 da un gruppo di giovani calciatori dilettanti. Il nome del club è stato ispirato dall'Hidroavião Sampaio Corrêa II, che amerisse (termine usato per l'atterraggio di velivoli acquatici) nella capitale del Maranhão nel dicembre 1922. Molto popolare nel panorama calcistico della nazionale brasiliana, il club è il principale e il più seguito nello Stato del Maranhão e uno dei più grandi del Nordest. Sampaio Corrêa ha come mascotte lo squalo e i suoi colori sono il rosso, il verde e il giallo. Di solito manda le sue partite allo stadio Castelão. I suoi principali avversari sono Moto Club e Maranhão Atlético Clube, con i quali condivide le più grandi rivalità nel calcio del Maranhão. È il club che ha il maggior numero di titoli nel Campionato Maranhense con 35 successi - otto dei quali imbattuti - ed è l'unico nel Maranhão ad aver vinto la Copa Norte (nel 1998) e la Copa do Nordeste (nel 2018), essendo, in questo modo, l'unico club in Brasile ad essere campione di due distinte regionali. È anche l'unica associazione brasiliana ad essere stata campione di tre diverse divisioni nazionali: la Seconda Divisione del 1972 (attualmente Serie B), la Terza Divisione del 1997 (attuale Serie C) e la Serie D del 2012. Nelle competizioni nazionali ha partecipato a 12 edizioni della Serie A del Campionato brasiliano (considerando l'era della Taça Brasil), 18 nella Serie B dei Nazionali brasiliani e altre 26 nella Copa do Brasil. Il Sampaio Corrêa è ancora l'unica squadra del Maranhão ad aver partecipato a un torneo internazionale ufficiale, la Copa Conmebol 1998, dopo aver raggiunto la semifinale.

Storia

Origine

Nato nel Maranhão, il nome Sampaio Corrêa compare in onore dell'idrovolante Sampaio Corrêa II, arrivato a São Luís il 12 dicembre 1922, al comando del pilota brasiliano Pinto Martins e dell'americano Walter Hinton. L'aereo era stato donato dal senatore di Rio de Janeiro José Mattoso de Sampaio Corrêa, presidente dell'Aeroclube Brasileiro, ed è per questo che portava il suo nome. Sono infatti due gli aerei donati dal senatore: Sampaio Corrêa I e Sampaio Corrêa II, il primo ha preso fuoco, prima che venisse donato il secondo. I due piloti stavano cercando di realizzare il primo collegamento aereo tra le Americhe, decollando dagli Stati Uniti verso il Brasile. L'abbigliamento dei piloti ha dato origine alla prima divisa del club, in quanto il brasiliano indossava una maglia verde e gialla, a righe verticali, e l'americano indossava una tuta rossa e bianca - in onore delle bandiere dei rispettivi paesi - oltre ad entrambi indossando pantaloni cachi, e la combinazione dei colori riferita ai due piloti (verde e giallo + rosso e bianco) sono utilizzati nei costumi della squadra fino ad oggi. Il 25 marzo 1923, presso la residenza di Inácio Coxo, situata in una delle strade del quartiere Lira che danno accesso a Rua do Passeio, un gruppo di giovani peladeiros, al comando di Vital Freitas e Natalino Cruz, decise di creare l'Associação Sampaio Corrêa Futebol Clube, formata da lavoratori e giovani a piedi nudi, il cui primo consiglio di amministrazione è: Presidente: Abrahão Andrade Vicepresidente: Luis Vasconcelos Primo Segretario: João Almeida Secondo Segretario: Plasco Moraes Rego Tesoriere: Valdemar Zacaria de Almeida Direttore Sportivo: Almir Vasconcelos Assistente del consiglio di amministrazione: Manoel BrasilSampaio Corrêa è nato all'ombra della principale squadra di calcio di São Luís: lo Sport Club Luso Brasileiro, considerata la più grande potenza calcistica del Maranhão all'epoca. Di conseguenza, il club finì per caratterizzarsi come una squadra della classe operaia, poiché i fondatori erano per lo più lavoratori e residenti delle periferie della capitale. In poco tempo Sampaio è diventato "Campione di periferia" battendo i piccoli club della periferia e sfidando il grande campione del Maranhão del momento. il p