serbi

Article

August 13, 2022

I serbi (serbo: Срби; romaniz.: Srbi) sono un gruppo etnico slavo meridionale che abita principalmente Serbia, Montenegro, Bosnia ed Erzegovina (e Republika Srpska) e paesi vicini. Ci sono circa 6 milioni di serbi che vivono nell'Europa meridionale, mentre un totale stimato tra 11 e 13 milioni in tutto il mondo. Per ragioni politiche, sociali ed economiche, molti serbi emigrarono in varie parti del mondo, stabilendo una notevole diaspora serba. Numerose comunità serbe esistono in numerosi paesi, tra cui Stati Uniti, Australia, Germania, Cile, Brasile, Nuova Zelanda e Sud Africa.I serbi sono noti per la loro cultura unica che, nel corso dei secoli, è stata influenzata in molti modi dalla dall'Oriente e dall'Occidente, e combatté per la difesa e la sopravvivenza contro gli Ottomani. I serbi sono prevalentemente ortodossi e la loro lingua è il serbo.

Popolazione

La maggior parte dei serbi (circa 6.700.000) vive nella patria serba negli stati di Serbia e Montenegro. Una vasta popolazione di serbi vive anche in Bosnia ed Erzegovina (circa 1.500.000) - dove sono una nazione costituente e vivono principalmente nella Repubblica Serba (Република Српска, Republika Srpska) - e in Croazia (circa 200.000) - la maggior parte nell'entità che durante gli anni '90 hanno costituito la Repubblica Serba di Krajina, non riconosciuta a livello internazionale. Diverse minoranze serbe esistono anche nella Repubblica di Macedonia (circa 36.000), Slovenia (circa 39.000), Romania (circa 23.000), Albania (circa 37.000) e Ungheria (circa 4.000). Un gran numero di serbi si disperse anche in tutto il mondo, con popolazioni più importanti in Germania (700.000), Austria (350.000), Svizzera (circa 186.000), Stati Uniti (circa 314.080), Canada (circa 120.320), Regno Unito (75.000 ), Francia (130.000), Italia (52.954) e Australia (97.000), oltre ad altri paesi. In Brasile ce ne sono più di 400.000 tra i serbi e i loro discendenti. Le più grandi popolazioni urbane di serbi nell'ex Jugoslavia si trovano a Belgrado (più di 1.659.440), Novi Sad (circa 373.000), Niš (circa 260.237) e Banja Luka in Bosnia (circa 200.000). Fuori dal paese, Vienna (Austria) è conosciuta come la città più popolosa della Serbia, seguita da Chicago e la sua area metropolitana negli Stati Uniti e Toronto in Canada. I serbi costituivano circa il 70% della popolazione dell'ex stato di Serbia e Montenegro.

Cultura

Figure di spicco includono gli scienziati Nikola Tesla, Mihajlo Pupin, Ruđer Bošković, Jovan Cvijic, Milutin Milanković e Mileva Marić (matematica e prima moglie di Albert Einstein); il famoso compositore Josip Runjanin; il celebre autore Ivo Andric; l'inventore produttivo Ogneslav Kostovic Stepanovic; il saggio Djura Jaksic; le stelle dello sport Vlade Divac e Peja Stojaković. Il sovrano serbo durante il Medioevo Stefano Nemania e suo figlio, San Sava (Rastko Nemanjic), fondarono il monastero di Hilandar per la Chiesa ortodossa serba, uno dei più grandi e antichi monumenti cristiani ortodossi del pianeta. La madre di due dei successivi imperatori bizantini, Giovanni VIII Paleologo e Costantino XI Paleologo, fu la principessa serba Elena Dragasa.

Lingua

I serbi parlano la lingua serba, una delle lingue slave. la scrittura è perfettamente digrafica, cioè supporta l'alfabeto cirillico, e l'alfabeto latino, non avendo problemi nella conversione. Esistono numerose varianti della lingua serba. Le forme più antiche di serbo sono il serbo antico e lo slavo-serbo, una versione di Lingua slava ecclesiastica. Alcuni membri della dispersione serba non parlano la lingua (di solito in Canada, Stati Uniti e Regno Unito), ma sono considerati serbi per origine etnica o discendenza. I non serbi che hanno studiato la lingua serba includono alcune figure di spicco come Goet