Taiwan

Article

January 30, 2023

Taiwan (cinese:臺灣 o 台灣 (tradizionale), 台湾 (semplificato)), ufficialmente Repubblica di Cina, è uno stato insulare situato nell'Asia orientale che si è evoluto da un regime a partito unico con riconoscimento mondiale e piena giurisdizione su tutta la Cina a una repubblica con un riconoscimento e una giurisdizione internazionali limitati solo sull'isola di Formosa e su altre isole minori, nonostante intrattenga de facto relazioni con molti altri paesi. Fino al 1949 è stato il governo cinese riconosciuto a livello internazionale, e come tale è stato uno dei membri fondatori delle Nazioni Unite e uno dei cinque membri permanenti del Consiglio di sicurezza dell'organizzazione, fino a quando non è stato sostituito dalla Repubblica popolare cinese nel 1971 . Fondata nel 1912, la Repubblica di Cina comprendeva gran parte della Cina continentale e della Mongolia. Alla fine della seconda guerra mondiale, con la resa del Giappone, il paese annette alla propria giurisdizione il gruppo di isole di Formosa e Pescadores (Penghu). Quando il Kuomintang (KMT), il Partito Nazionalista Cinese, perse la guerra civile a favore del Partito Comunista nel 1949, il governo RC fu trasferito a Taipei e stabilì la città come sua capitale temporanea (chiamata anche "capitale della guerra" da Chiang Kai- shek), mentre i comunisti fondarono la Repubblica popolare cinese (RPC) nella Cina continentale. Formosa, insieme alle Pescadores, Kinmen, Matsu e altre isole minori, divenne poi l'estensione dell'autorità della Repubblica Cinese. Nonostante la sua competenza riguardi solo quest'area, all'inizio della Guerra Fredda la Repubblica di Cina era ancora riconosciuta da molti paesi occidentali e dalle Nazioni Unite come l'unico governo legittimo della Cina. Costituzionalmente, la Repubblica di Cina non ha rinunciato alla sua pretesa di unico governo legittimo di tutta la Cina, sebbene in pratica non possa perseguire attivamente questi obiettivi. I partiti politici del paese hanno spesso opinioni radicalmente diverse sulla sovranità di Taiwan. Entrambi gli ex presidenti Lee Teng-hui e Chen Shui-bian ritenevano che si trattasse di un paese sovrano e indipendente, separato dalla Cina continentale e che non fosse necessaria una dichiarazione formale di indipendenza. Il presidente Ma Ying-jeou, tuttavia, ha affermato di considerare la Repubblica di Cina un Paese sovrano e indipendente, che comprende la Cina continentale e Taiwan, una democrazia semi-presidenziale a suffragio universale. Il presidente funge da capo di stato e l'Assemblea nazionale funge da organo legislativo. Considerata una delle quattro "tigri asiatiche", Taiwan è la 21a economia più grande del mondo. La sua industria tecnologica gioca un ruolo chiave nell'economia globale. La Repubblica di Cina è classificata come sviluppata in termini di libertà di stampa, salute, istruzione pubblica, libertà economica, tra gli altri indicatori socioeconomici.

Nomi ed etimologia

Ci sono diversi nomi usati per riferirsi all'isola di Taiwan oggi, derivati ​​dai diversi esploratori o governanti di ogni periodo storico. L'antico nome Formosa (福爾摩沙) risale al 1542, quando i portoghesi avvistarono l'isola principale di Taiwan e la chiamarono "Ilha Formosa". Nel corso del tempo, il nome "Formosa" "sostituiva tutti gli altri nella letteratura europea" ed era di uso comune tra gli anglofoni all'inizio del 20esimo secolo. All'inizio del 17esimo secolo, la Compagnia Olandese delle Indie Orientali stabilì una stazione commerciale a Fort Zeelandia. (l'attuale -day Anping) su un banco di sabbia costiero chiamarono "Tayouan", che significa "stranieri" nella lingua indigena Siraya. Il nome Sirayan è stato adottato anche nel volgare cinese come nome della secca e della regione vicina (l'odierna Tainan). La parola moderna Taiwan deriva da questo uso, che è stato anche scritto come 大員, 大圓, 大灣, 臺員, 臺圓 e 臺窩灣 in vari documenti storici cinesi. L'area della moderna Tain