Decano

Article

February 2, 2023

Rettore è il nome dato al direttore superiore di alcuni tipi di istituzioni educative, e può anche designare il sacerdote responsabile di un seminario o di un santuario, di una basilica o di una cattedrale. La parola deriva dal latino rettore (colui che dirige, colui che governa).

Brasile

Il preside è il direttore principale di alcuni tipi di istituzioni educative, in particolare le università, dove ogni facoltà ha il proprio direttore. Allo stesso modo, il rettorato è normalmente considerato il più alto organo esecutivo di un'università. Il pronome di trattamento per decano è Your Magnificence (VM). Attualmente, date le grandi dimensioni che hanno molte università, al di sotto del decano c'è la figura del pro-rettore (oltre che dei pro-rettori), un accademico responsabile della direzione di un determinato ambito di attività dell'istituto in questione, come ricerca, estensione o laurea. Durante gli atti solenni, il rettore indossa gli abiti tradizionali del protocollo accademico, le vesti talar. Le vesti, che risalgono al cerimoniale secolare dell'Università di Coimbra, da cui le università brasiliane hanno ereditato gran parte delle tradizioni del protocollo, sono composte da quattro pezzi: abito nero, samarra bianca, mantello bianco e collana di dottorato. Il samarra bianco è usato perché simboleggia l'unione di tutte le aree di conoscenza dell'università e la purezza che dovrebbe guidare l'azione del preside. Il capelo è indicativo del potere istituzionale e temporale insito nella sua posizione. La collana di dottorato, invece, è il simbolo dell'unione e dell'integrazione che unisce le unità universitarie e gli altri enti universitari nella sua triplice missione di insegnamento, ricerca ed estensione dei servizi alla comunità.

Scegli

Nelle università federali, dal 1995, il processo di nomina del decano delle università federali inizia con un confronto con la comunità universitaria, con il 70% di peso per il voto di facoltà, e il restante 30% per tecnici e studenti. Dalla consultazione si genera una triplice lista, dalla quale il Presidente nomina uno dei tre nominativi indicati. Negli Istituti Federali, invece, non è prevista la formazione di una tripla lista e, dalla consultazione, viene nominato per l'approvazione del Governo Federale un solo candidato.Sebbene sia solitamente nominato in consultazione il candidato con il maggior numero di voti, ci sono delle eccezioni . Nel 1998, Fernando Henrique Cardoso ha nominato il terzo posto per il rettorato dell'UFRJ, generando rivolta nella comunità accademica. Dal governo Lula, la tradizione di nominare i più votati della lista è continuata. Jair Bolsonaro è tornato a rivendicare la prerogativa della nomina, indicando in più occasioni, il secondo o il terzo della lista, che in certi casi sono stati anche i meno votati.Alcune università statali hanno un procedimento simile. Nel 2009, il governatore dello stato di San Paolo, José Serra, ha scelto il secondo della tripla lista come rettore dell'USP. Dalla fine della dittatura, nel 1985, questa è stata la prima volta che non è stato scelto il più votato.Altre università seguono il modello universale, in cui ogni voto ha lo stesso peso, tra gli altri modelli.

Portogallo

Il rettore è il massimo organo di governo e di rappresentanza esterna e di indirizzo politico di un'università o di un istituto universitario, eletto dal rispettivo consiglio generale. Il rettore è assistito direttamente dai vicerettori ed, eventualmente, coadiuvato, in determinati ambiti, dai prorettori. Nelle università, e come forma di discorso cerimoniale, è comune designare il rettore come rettore magnifico. Tale denominazione è già stata adottata per designare il top manager delle scuole superiori, nominato dal Governo per tale carica. Può anche designare il sacerdote responsabile di un seminario o di un santuario, basilica o cattedrale cattolica.

Fonti

Legge 10 settembre n. 62/2007 (Regime giuridico per gli istituti di istruzione superiore