Nevada del Ruiz

Article

August 14, 2022

Il Nevado del Ruiz è un vulcano innevato (alla sua sommità ha neve eterna nonostante sia attivo), situato nella Cordillera Central, in Colombia, nelle zone di Caldas e Tolima. Raggiunge un'altitudine di 5.321 metri in vetta. È la più settentrionale e la più grande di questa catena vulcanica. Si tratta di uno stratovulcano composto da più strati di lava alternati a ceneri vulcaniche indurite e altri piroclasti, originatosi nel periodo terziario, attualmente attivo, con fumarole ed emissioni di cenere. La sua attività risale a due milioni di anni fa, dal tardo Pleistocene o dal tardo Pliocene. L'ultima grande eruzione si verificò nel 1985 e causò la distruzione del comune di Armero, provocando circa 25.000 morti. Il principale simbolo della tragedia di Armero è stata Omayra Sánchez, una ragazza morta per 60 ore davanti alle telecamere di tutto il mondo. In generale le sue eruzioni sono di tipo pliniano, dando luogo a rapide correnti di gas caldi e rocce dette colate piroclastiche. Tali massicce eruzioni possono innescare lahar (valanghe di fanghi e detriti), una seria minaccia per la vita umana e l'ambiente.

Riferimenti