Razza mista

Article

January 29, 2023

I meticci sono persone che discendono da due o più gruppi etnici diversi, con caratteristiche di ciascuno dei gruppi etnici e delle persone da cui discendono. Si possono citare come esempio persone che hanno antenati bianchi e neri, asiatici e bianchi, o neri e amerindi, un miscuglio molto comune nei paesi dell'America Latina. I meticci sono anche chiamati misti in Mozambico e marroni in Brasile. È comune usare il termine come aggettivo nelle espressioni razza meticcia o colore meticcio, ed è uno dei termini accettati dall'Istituto brasiliano di geografia e statistica (IBGE) per definire la popolazione brasiliana. Esistono terminologie tradizionali per vari tipi di meticci: mulatti per discendenti bianchi e neri; caboclos e mamelucchi per i discendenti bianchi e indigeni; cafuzos per i discendenti neri e indigeni. In Brasile, il 27 giugno si celebra il Meticcio Day in Amazonas, Paraíba e Roraima. L'etnia meticcia è ufficialmente riconosciuta da questi stati.

Predominio

In Brasile

Secondo l'IBGE, 84,7 milioni di brasiliani si sono dichiarati marroni nel 2009, rendendo il marrone il secondo colore più grande che compone il popolo brasiliano, dietro solo ai bianchi. La percentuale di marroni è la più rapida crescita nella popolazione brasiliana. Nel 2000, i brasiliani che si dichiaravano bruni rappresentavano il 38,5% della popolazione; nel 2006 erano il 42,6% e nel 2009 erano il 44,2%. E dal 2019 in poi sono diventati il ​​46,8% della popolazione.

In America Latina

Secondo il CIA World Factbook, in tredici paesi dell'America Latina, la popolazione è per lo più meticcia. Secondo la pubblicazione, il 95% dei paraguaiani, il 90% dei messicani, il 90% degli honduregni e dei salvadoregni, il 70% dei panamensi, il 69% dei nicaraguensi, il 65% degli ecuadoriani, il 59,4% dei guatemaltechi e il 54,8% dei belizei, 68% dei venezuelani, sono meticci.

Vedi anche

Multirazziale

Note

Riferimenti