Malaysia

Article

January 31, 2023

La Malesia (inglese e malese: Malaysia) è un paese del sud-est asiatico che comprende due territori distinti: la parte meridionale della penisola malese e le isole adiacenti e una parte settentrionale dell'isola del Borneo. La penisola della Malesia confina a nord con la Thailandia, a est con il Mar Cinese Meridionale, e a sud e ad ovest con lo Stretto di Malacca, facendo confini marittimi con l'Indonesia, a est, sud e ovest, con Singapore al sud e con il Vietnam a nord-est. La Malesia insulare confina a ovest ea nord con il Mar Cinese Meridionale, a nord con il Brunei, a est con il Mar di Sulu e a sud con l'Indonesia, confinando con le Filippine a nord e ad est. La capitale del paese è Kuala Lumpur, con Putrajaia come sede del governo federale. La nazione ha le sue origini nel regno malese presente nell'area, che, dal XVIII secolo, divenne soggetto all'Impero Britannico. I primi territori britannici erano conosciuti come gli Insediamenti dello Stretto, la cui creazione fu seguita dai regni malesi che divennero protettorati britannici. I territori della Malesia peninsulare furono unificati per la prima volta come Unione malese nel 1946, ristrutturati come Federazione malese nel 1948 e ottenendo l'indipendenza il 31 agosto 1957. La federazione si unì al Borneo settentrionale, al Sarawak e a Singapore il 16 settembre 1963, per dare al nuovo paese il nome Malesia. Meno di due anni dopo, nel 1965, Singapore fu espulsa dalla federazione. Il paese è multietnico e multiculturale, che svolge un ruolo importante nella politica. La costituzione dichiara l'Islam religione ufficiale, pur tutelando la libertà di religione. La Malaysia è una monarchia costituzionale federale elettiva e il suo sistema di governo è molto simile al modello del Westminster System. Il suo sistema giuridico è basato sul diritto comune. Il capo dello stato è il re, noto come Yang di-Pertuan Agong (leader supremo). È un monarca eletto tra i governanti ereditari dei nove stati malesi ogni cinque anni. Il capo del governo è il primo ministro. Dall'indipendenza, la Malesia ha avuto uno dei migliori record economici in Asia, con un'economia che cresce in media del 6,5% all'anno. L'economia è stata tradizionalmente alimentata dalle sue risorse naturali, ma si sta espandendo nei settori della scienza, del turismo, del commercio e del turismo medico. Oggi, la Malesia ha un'economia di mercato di recente industrializzazione, classificandosi al terzo posto nel sud-est asiatico ed essendo la 29esima economia più grande del mondo. È membro fondatore dell'Associazione delle nazioni del sud-est asiatico (ASEAN), del vertice dell'Asia orientale e dell'Organizzazione per la cooperazione islamica, ed è diventato membro della cooperazione economica Asia-Pacifico, del Commonwealth delle nazioni e dei paesi non allineati. Movimento.

Etimologia

Il nome Malaysia è una combinazione della parola "malese" e del suffisso greco-latino "-σία/-sia". La parola melayu, dalla lingua malese, può essere derivata dalle parole tamil malai e ur, che significano rispettivamente "montagna" e "città, terra". Malayadvipa era la parola usata dagli antichi commercianti indiani per riferirsi alla penisola malese. In aggiunta a queste ipotesi, la parola melayu (o mlayu) potrebbe essere stata usata in antico malese/giavanese per riferirsi a "costantemente in accelerazione o in esecuzione". Questo termine è stato coniato per descrivere la forte corrente del fiume Melayu a Sumatra. Il nome fu in seguito, forse, adottato dal Regno Melayu, che esisteva nel VII secolo a Samatra.

Storia

Primi popoli

Le prove di moderne abitazioni umane nella regione dell'attuale Malesia risalgono a 40.000 anni fa. Si ritiene che i primi abitanti della Malesia peninsulare siano stati gli audaci. Commercianti e coloni dall'India e dalla Cina arrivarono nel I secolo, fondando porti e città costiere nel II e III secolo. La loro presenza ha determinato una forte influenza culturale.