linguaggi cosani

Article

January 29, 2023

Le lingue khoisan o khoisan, dette anche khoisan, sono un raggruppamento di lingue africane, composto da almeno tre famiglie linguistiche (khoe, tx'a e taa) e due lingue isolate (sandawe e hadza).

Storia

Quando gli europei arrivarono nell'Africa meridionale e iniziarono a scrivere della loro gente, queste lingue erano parlate quasi solo dai Khishan dell'estremo sud-ovest dell'Africa, che erano soprannominati Boscimani ("boscaioli") e Ottentotti ("balbuzienti"). Oggi le lingue kishan sono parlate solo nelle vicinanze del deserto del Kalahari (Angola, Namibia, Botswana e Sud Africa) e in una regione limitata della Tanzania e stanno diventando estremamente rare, e alcune sono addirittura note per essersi estinte. La maggior parte di queste lingue non ha documenti scritti. Le lingue Hadza e Sandawe del Kenya sono generalmente classificate come Kishan, ma sono estremamente distanti sia linguisticamente che geograficamente dalle altre. Le lingue più parlate dei Khishan sono il Kwadi e il Sandawe.

Linguistica

Le lingue koissian sono caratterizzate dall'uso dei clic come fonemi: la lingua Kung-ekoka ha più di 50 consonanti clic in più di 140 fonemi separati e la lingua ǃxóõ ha un vasto repertorio di fonemi, che include vari striduli e faringi suoni. Grammaticamente, le lingue Kishan sono, in generale, isolanti. I suffissi sono usati frequentemente, ma l'ordine delle parole è usato più spesso dell'inflessione.

Influenza sulla cultura occidentale

La cultura occidentale è venuta a conoscenza di questi linguaggi dal film del 1984 The Gods Must Be Crazy, di Jamie Uys.

Altre lingue con clic

Le uniche altre lingue che utilizzano i clic come fonemi sono le lingue bantu del gruppo di lingue Angune, come Xossa e Zulu in Sud Africa, Sesotho (parlato anche in Sud Africa e Lesotho), la lingua Dahalo che appartiene a la famiglia linguistica delle lingue cuscitiche e una lingua cerimoniale artificiale chiamata damin, parlata da alcuni aborigeni in Australia. Ad eccezione della lingua Damin, si pensa che le restanti lingue abbiano adottato l'uso dei clic dalle vicine popolazioni koissiane.

Riferimenti

Collegamenti esterni

Famiglia linguistica Kishan su Ethnologue Linguistica Coissan alla Cornell University