lingua mongola

Article

January 29, 2023

La lingua mongola, mongola o mongola (ufficialmente khalkha-mongolo) è la più conosciuta delle lingue mongole. È la lingua ufficiale della Repubblica di Mongolia ed è parlata anche nelle regioni adiacenti della Repubblica popolare cinese e della Russia. Dal 1921, sotto l'influenza sovietica, è stato scritto con l'alfabeto cirillico in Mongolia, sebbene sia ancora scritto con l'alfabeto mongolo nella Mongolia interna, in Cina. In Cina, dal 1973 in poi, la rinascita interna della lingua iniziò quando il suo uso e sviluppo furono incoraggiati da politici come Deng Xiaoping, favorendo le minoranze in otto province e regioni autonome nel nord del Paese.

Valutazione

C'è ancora polemica tra i linguisti sull'opportunità o meno di classificare le lingue mongole tra le lingue altaiche, famiglia a cui appartengono le lingue turco-tatare, le lingue tungusiche (parlate in Siberia) e probabilmente anche il coreano e il giapponese. È noto, tuttavia, che il mongolo è imparentato con la lingua dei Buriati, parlata dal gruppo etnico dei Buriati della Siberia orientale. È anche legato alle lingue mongole dell'Afghanistan. Alcuni siti web specializzati, come Ethnologue, considerano il mongolo parlato in Mongolia (Khaklha mongolo) e il mongolo parlato in Cina (mongolo periferico) come due lingue diverse, dando loro codici diversi.

Vedi anche

mongolo classico calligrafia mongola alfabeto mongolo

Riferimenti