lingua inglese

Article

August 14, 2022

L'inglese (inglese) è una lingua germanica occidentale che emerse nei regni anglosassoni d'Inghilterra e si diffuse in quella che sarebbe diventata la Scozia sudorientale, sotto l'influenza del regno anglosassone medievale di Northumbria. Dopo secoli di ampia influenza dalla Gran Bretagna e dal Regno Unito dal XVIII secolo, attraverso l'Impero britannico, e dagli Stati Uniti dalla metà del XX secolo, l'inglese si è ampiamente disperso in tutto il pianeta, diventando la lingua principale del discorso internazionale e una lingua franca in molte regioni. La lingua è ampiamente appresa come seconda lingua e utilizzata come lingua ufficiale dell'Unione Europea, delle Nazioni Unite e di molti paesi del Commonwealth, nonché di molte altre organizzazioni mondiali. È la terza lingua più parlata al mondo come prima lingua, dopo il mandarino e lo spagnolo.Storicamente, l'inglese ha avuto origine dalla fusione di lingue e dialetti, ora chiamati collettivamente Old English, che sono stati portati sulla costa orientale della Gran Bretagna -Gran Bretagna da popoli germanici (anglosassoni) nel V secolo, la parola inglese deriva dal nome degli Angli e infine dalla loro regione ancestrale di Angeln (nell'attuale Schleswig-Holstein). Un numero significativo di parole inglesi è costruito sulle radici del latino, poiché questa lingua era, in qualche modo, la lingua franca della Chiesa cristiana e della vita intellettuale europea. L'inglese fu maggiormente influenzato dall'antico norreno, a causa delle invasioni vichinghe dell'VIII e del IX secolo. La conquista normanna dell'Inghilterra nell'undicesimo secolo diede origine a forti prestiti dal normanno francese, e le convenzioni di vocabolario e ortografia iniziarono a dare l'apparenza della stretta relazione dell'inglese con le lingue romanze, che ora è chiamata inglese medio. Il Great Vocal Shift, iniziato nel sud dell'Inghilterra nel XV secolo, è uno degli eventi storici che segnano l'ascesa dell'inglese moderno dall'inglese medio. A causa dell'assimilazione di parole da molte altre lingue nel corso della storia moderna, l'inglese contiene un vocabolario molto ampio. L'inglese moderno non ha assimilato solo parole da altre lingue europee, ma anche da tutto il mondo, comprese parole di origine hindi e africana. L'Oxford English Dictionary elenca oltre 250.000 parole distinte nella lingua, esclusi molti termini tecnici, scientifici o gergali.

Storia

L'inglese è una lingua germanica occidentale che ha avuto origine dai dialetti anglo-frisone e sassone portati in Gran Bretagna da coloni germanici provenienti da varie parti di quella che oggi è la Germania nordoccidentale, la Danimarca e i Paesi Bassi. Fino a quel momento, la popolazione nativa della Bretagna romana parlava la lingua celtica britannica insieme all'influenza acroletale del latino, dall'occupazione romana di 400 anni. I nomi inghilterra (da Engla terra o "terra degli Angli") e inglese (dall'antico inglese inglese) derivano dal nome di questa tribù; tuttavia in questo periodo si trasferirono in Gran Bretagna anche Sassoni, Juti e una varietà di popoli germanici delle coste della Frisia, della Bassa Sassonia, della Svezia e dello Jutland meridionale. i regni anglosassoni della Gran Bretagna, ma uno di questi dialetti, il sassone occidentale, alla fine arrivò a dominare ed è qui che fu scritto il poema Beowulf. L'inglese antico fu poi trasformato da due ondate di invasioni. Il primo fu di parlanti del ramo linguistico germanico settentrionale, quando Haldano e Ivar il disossato iniziarono la conquista e la colonizzazione delle isole britanniche settentrionali nell'VIII e nel IX secolo (vedi Danelaw). Il secondo era di parlanti dell'Antico Normanno, una lingua