lingua ungherese

Article

December 2, 2022

L'ungherese (? magyar nyelv), o magiaro, è una lingua appartenente al gruppo ugro-finnico della famiglia delle lingue uraliche, essendo la più parlata di tutte, con oltre 15 milioni di parlanti. L'ungherese è diffuso nell'Europa centro-meridionale ed è parlato da oltre 13,5 milioni di persone; altre stime indicano un numero di oratori fino a 15 milioni. È la lingua ufficiale dell'Ungheria e, dal 1 maggio 2004, è anche una delle lingue ufficiali dell'Unione Europea. A differenza della maggior parte delle lingue europee, l'ungherese non appartiene alla famiglia linguistica indoeuropea e non ha uno stretto rapporto con esse. I codici della lingua ISO 639 per l'ungherese sono hu e hun.

Storia

Preistoria

Consenso accademico

L'opinione tradizionale sostiene che la lingua ungherese si sia discostata dai suoi parenti ugrici nella prima metà del primo millennio a.C., nella Siberia occidentale a est degli Urali meridionali. Gli ungheresi cambiarono gradualmente il loro modo di vivere, passando da cacciatori affermati a pastori nomadi, probabilmente in seguito ai primi contatti con nomadi iraniani (sciti e sarmati) o turchi. In ungherese, i prestiti linguistici iraniani risalgono al tempo immediatamente successivo alla separazione degli Ugrici e probabilmente abbracciano più di un millennio.Le prove archeologiche dell'attuale Bashkortostan meridionale confermano l'esistenza di insediamenti ungheresi tra il fiume Volga e i monti Urali. Gli Onogur (ei proto-bulgari) in seguito ebbero una grande influenza sulla lingua, soprattutto tra il V e il IX secolo. Questa base di prestiti turchi è ampia e varia (ad es. szó "parola", dal turco; e daru "gru", dalle lingue del permiano correlate), e include prestiti da oguric; per esempio borjú "vitello" (cp. chuvache păru, părăv vs. turco buzağı); dél "mezzogiorno; sud" (cp. chuvache tĕl vs. turco düš).

Viste alternative

Lo storico e archeologo ungherese Gyula László afferma che i dati geologici dell'analisi dei pollini sembrano contraddire la posizione dell'antica patria ungherese vicino agli Urali.

Periodi

I periodi nella storia della lingua ungherese sono i seguenti: Proto-ungarico: periodo uralico fino al 1000 a.C. Ungherese arcaico - dal 1000 a.C. all'896 d.C. Antico ungherese — dall'896 al XVI secolo. Medio Ungherese: dal XVI alla fine del XVIII secolo. Ungherese moderno: dalla fine del XVIII secolo ad oggi.

Dialetti

I principali dialetti ungheresi includono: da sud — delhi nyelvjárások; transdanubiani: dunántúli nyelvjárások; transdanubiani occidentali — nyugat-dunántúli nyelvjárások; nord-ovest — palóc nyelvjárások; nordorientali — északkeleti nyelvjárások; Tisza — tiszai nyelvjárások; Transilvania centrale — székely nyelvjárások; Szekler — székely nyelvjárások; Chango — csángó nyelvjárások. Questi ultimi tre sono parlati al di fuori dell'attuale Ungheria, in alcune parti della Romania. Il dialetto Chango è parlato principalmente nella contea di Bacău, nella Romania orientale. Il gruppo del chango ungherese è abbastanza isolato dagli altri ungheresi, quindi ha conservato un dialetto molto simile a una precedente forma di ungherese.

Fonologia

pronuncia

La fonologia della lingua ungherese è implementata con lettere latine. Tutte le lettere corrispondono esattamente a un suono. In ungherese, i digrafi e i trigrafi dz sono considerati lettere diverse scritte con vari caratteri. Pertanto, l'ortografia ungherese è in gran parte regolare. L'unica eccezione è il suono [j], che è scritto come "j" e "ly". Storicamente, "ly" era il suono [ʎ], che da allora ha coinciso con "j" per formare [j].

Consonanti

B, F, K, L, P, V e Z sono come in portoghese. Le lettere W e X sono usate solo in nomi o parole di origine straniera; viene utilizzata la Y, oltre ai digrafi gy