Friedrich Engels

Article

August 14, 2022

Friedrich Engels (pronuncia tedesca: [ˈfʁiːdʁɪç ˈʔɛŋl̩s]; Barmen, 28 novembre 1820 – Londra, 5 agosto 1895) è stato un imprenditore industriale e teorico rivoluzionario prussiano, nato nell'odierna Germania, che insieme a Karl Marx fondò la cosiddetta socialismo o marxismo. Ha co-autore di diverse opere con Marx, il più noto è il Manifesto comunista. Contribuì anche alla pubblicazione, dopo la morte di Marx, degli ultimi due volumi del Capitale, opera principale del suo amico e collaboratore. Engels organizzò anche gli appunti di Marx in Teorie del valore aggiunto, che in seguito apparve come il "quarto volume" del Capitale.Grande compagno di Karl Marx, scrisse libri di profonda analisi sociale. Tra il dicembre 1847 e il gennaio 1848, insieme a Marx, scrisse il Manifesto del Partito Comunista, dove fece una breve presentazione di una nuova concezione della storia, affermando che: Engels morì a Londra il 5 agosto 1895 all'età di 74 anni e dopo la cremazione le sue ceneri furono gettate a Beachy Head, Eastbourne.

Biografia

Nacque il 28 novembre 1820 e morì il 5 agosto 1895. Era il maggiore di nove figli di un ricco industriale di Barmen (Germania). Principale collaboratore di Karl Marx, Engels ha svolto un ruolo di primo piano nell'elaborazione della teoria comunista, basata sul materialismo storico e dialettico. Nel 1842, il ventiduenne Engels fu mandato dai suoi genitori a Manchester, in Inghilterra, per lavorare per l'Ermen e Engels Victoria Mill a Weaste che producevano filati per cucire. Assume per alcuni anni la direzione di una delle fabbriche e poi rimane colpito dalla miseria in cui vivono gli operai delle fabbriche della sua famiglia. Come risultato di questa indignazione, Engels sviluppa uno studio dettagliato della situazione della classe operaia in Inghilterra, che diventa la base di una delle sue opere principali: La situazione della classe operaia in Inghilterra, pubblicata nel 1845. Bretagna, decise Engels per tornare in Germania nel 1844. Lungo la strada, si fermò a Parigi per incontrare Karl Marx, con il quale aveva avuto una precedente corrispondenza. Marx viveva a Parigi dalla fine dell'ottobre 1843, dopo che il governo prussiano aveva vietato la circolazione della Gazeta Renana nel marzo 1843. Molte delle sue opere successive sono prodotte in collaborazione con Marx, la più famosa delle quali è il Manifesto comunista (1848). Scrisse da solo, tuttavia, alcune delle opere più importanti per lo sviluppo del marxismo, come Ludwig Feuerbach e La fine della filosofia classica tedesca, Dal socialismo utopico al socialismo scientifico e L'origine della famiglia, della proprietà privata e dello Stato. Il cristianesimo sarebbe stato la religione dei poveri e degli oppressi e sarebbe arrivato a stabilire un parallelo tra il cristianesimo primitivo e il socialismo del suo tempo. Nel suo studio sulla guerra dei contadini in Germania, identifica Thomas Munzer, teologo e capo dei contadini rivoluzionari eretici del XVI secolo, come colui che si batté per l'istituzione immediata e concreta del "Regno di Dio", il regno millenario di i profeti. Secondo Engels, il "Regno di Dio" sarebbe per Munzer una società senza differenze di classe e senza proprietà privata. In questo modo Engels rivelò il potenziale contestativo della religione e aprì la strada a un nuovo approccio al rapporto tra religione e società.Engels morì di cancro alla gola a Londra, nel 1895. Dopo la cremazione al Woking Crematorium, le sue ceneri furono sparse su Beachy Head, vicino a Eastbourne come aveva chiesto.

Opere principali

La Sacra Famiglia (1844)

La Sacra Famiglia è un libro scritto da Marx ed Engels nel novembre 1844. Il libro è una critica dei giovani hegeliani e della loro corrente di pensiero che era molto popolare negli ambienti accademici dell'epoca. Il titolo era un suggerimento dell'editore e l'intenzione era quella di essere un riferimento sarca